malattie contagiose a scuola 2.jpg
Malattie dei bambini: quelle contagiose e quelle no – parte 2
29 Settembre 2021
microplastiche
Microplastiche, tutti i rischi per la salute
30 Settembre 2021

Il nostro menù del giorno 30_09_2021

zuppa

Chi ci segue da tempo sa che i nostri menù rispettano il pH neutro il più possibile. Oggi per pranzo Zuppa di porri e patate per pranzo per un pH di 5,7 e cena quiche al formaggio con carote per un pH totale di 5,8. Considerato che il mio compito nella nostra famiglia è quello di pensare al menù quotidiano che sia utile, non solo per sfamarci ma anche per aiutarci a preservare la salute, questa settimana vi racconto un po’ di cose sulla Curcuma, un vero salvavita naturale

Colazione:  Uova e formaggio a colazione  –  Una  tazza di tè

Break:  Arance per uno snack veloce

Pranzo:  Zuppa di porri e patate

Break:  Cracker integrali con formaggio e gelatina di frutta – una tazza di tè

Cena:  Quiche al formaggio  – Carote al ginger            


e… se stiamo svezzando il bambino:Pappe dopo i 10 – 11 mesi 


Curcuma, che passione… vedrete che alla fine inizierete anche voi a mettere la polvere allegra un po’ dappertutto. Oggi vediamo quali sono gli effetti sull’artrite, sul cancro e sui disturbi dell’intestino irritabile.

Artrite – la curcuma ha dimostrato la sua capacità di alleviare dolori articolari, la rigidità e l’infiammazione. Come per le altre patologie c’è bisogno della conferma di altri studi prima che si possa dire che la curcuma sia un trattamento per l’artrite. Per assorbire meglio nel nostro corpo la curcumina, alla polvere di curcuma bisogna aggiungere anche un po’ di pepe nero.

Cancro – Negli studi di laboratorio e sugli animali, la curcuma ha fermato la crescita delle cellule tumorali ed ha aiutato gli enzimi nella disintossicazione e quindi a funzionare meglio.  Quello che ancora non si sa però è cosa potrebbe accadere alle persone in trattamento chemioterapico quando una persona mangia la curcuma, potrebbe interferire con alcuni farmaci chemioterapici.


Sindrome dell’intestino irritabile – Le prime ricerche, tra cui uno studio pilota su 207 adulti e un altro su ratti, hanno scoperto che la curcuma potrebbe aiutare a migliorare i sintomi dell’IBS come il dolore addominale. Come molte cose che abbiamo già trattato qui, sono necessarie ulteriori ricerche.

Zia Vittoria


Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire


Sostieni Guidagenitori.it

Il Covid-19 ha colpito al cuore anche l’economia, tutto si è fermato, pubblicità compresa, l’unica forma di sostentamento per fare e diffondere l’informazione medico-scientifica, obiettivo principale di Guidagenitori.it

I nostri giornalisti, tecnici informatici e tutti gli altri operatori che sorreggono il giornale, continuano a svolgere regolarmente il lavoro per offrire gratuitamente i servizi editoriali, nonostante le difficoltà economiche. Ecco perché il vostro contributo è prezioso.

Registrati o Accedi

Comments are closed.