gnocchi
La Lattuga iceberg è ricca di acqua e di fibre, potassio e manganese
13 Settembre 2023
pollo alle verdure
I pomodori sono ricchi di acqua, il 95% e di antiossidanti
14 Settembre 2023

Smartphone in classe: lo stato dell’arte

cellulare vietato in classe
Condividi sui social

Lo smartphone ha radicalmente cambiato lo stato sociale di ogni singola persona, e come tutti i cambiamenti avvenuti nelle epoche storiche, è apportatore di benefici: grazie alla tavoletta magica il mondo e la conoscenza sono nelle nostre mani. Purtroppo, nelle nostre mani la magia emanata dal piccolo device  può trasformarsi in un boomerang negativo: quando la disponibilità della conoscenza e la libertà del suo utilizzo in modo improprio, ovvero per lasciare libera l’aggressività che geneticamente è in ognuno di noi, può diventare una potente arma puntata su ogni singola persona.

La voce del Ministro dell’Istruzione e del Merito

“L’interesse delle studentesse e degli studenti, che noi dobbiamo tutelare, è stare in classe per imparare. Distrarsi con i cellulari non permette di seguire le lezioni in modo proficuo ed è inoltre una mancanza di rispetto verso la figura del docente, a cui è prioritario restituire autorevolezza. L’interesse comune che intendo perseguire è quello per una scuola seria, che rimetta al centro l’apprendimento e l’impegno. Una recente indagine conoscitiva della VII commissione del Senato ha anche evidenziato gli effetti dannosi che l’uso senza criterio dei dispositivi elettronici può avere su concentrazione, memoria, spirito critico dei ragazzi. La scuola deve essere il luogo dove i talenti e la creatività dei giovani si esaltano, non vengono mortificati con un abuso reiterato dei telefonini. Con la circolare, non introduciamo sanzioni disciplinari, ci richiamiamo al senso di responsabilità. Invitiamo peraltro le scuole a garantire il rispetto delle norme in vigore e a promuovere, se necessario, più stringenti integrazioni dei regolamenti e dei Patti di corresponsabilità educativa, per impedire nei fatti l’utilizzo improprio di questi dispositivi”.

Tutte le norme dettate dalla circolare n. 107190 del 19_12_2022

La circolare è stato uno dei primi atti emanati dal Ministro Valditara per regolamentare l’uso dello smartphone in classe e limitare la sua diffusione nella scuola e nel contenere il suo utilizzo improprio. Avvediamo insieme cosa dice:

  • Lo smartphone è per natura uno strumento di distrazione per tutti gli alunni oltre ad essere una mancanza di rispetto per l’insegnante, per questo è vietato il suo utilizzo durante le ore di lezione, come già il Ministero si era pronunciato nel 2007 con la Circolare n: 30 del 15 marzo 2007;
  • il Ministero ha previsto alcune deroghe consentendo l’utilizzo in classe dei cellulari e degli altri dispositivi nel caso in cui vengano utilizzati come strumenti compensativi consentiti dalla legge cioè come strumenti didattici e tecnologici che sostituiscano o facilitino la prestazione richiesta in caso di abilità deficitaria.
  • La Circolare consente l’utilizzo dei dispositivi elettronici per finalità inclusive, didattiche e formative, anche nel quadro del Piano Nazionale Scuola Digitale e degli obiettivi della – cittadinanza digitale – in conformità al Regolamento d’istituto, e con il consenso del docente.
  • l’utilizzo dei cellulari in classe dovrebbe essere consentito solo sotto la guida del docente e per fini educativi, e in conformità con i regolamenti di istituto, per finalità didattiche, inclusive e formative.

Cosa sostiene la relazione del Senato del 2021 sull’utilizzo dello smartphone

Lo smartphone è responsabile di una serie di problematiche e nello specifico:

  • danni arrecati fisici: miopia, obesità, ipertensione, disturbi muscolo-scheletrici, diabete:
  • danni arrecati psicologici: dipendenza, alienazione, depressione, irascibilità, aggressività, insonnia, insoddisfazione, diminuzione dell’empatia. Il dato più grave è quello della progressiva perdita di facoltà mentali essenziali, come la capacità di concentrazione, la memoria, lo spirito critico, l’adattabilità e la capacità dialettica.

Dott.ssa Rosalba Trabalzini  

Responsabile scientifico Guidagenitori.it

Sostieni Guidagenitori.it

Il Covid-19 ha colpito al cuore anche l’economia, tutto si è fermato, pubblicità compresa, l’unica forma di sostentamento per fare e diffondere l’informazione medico-scientifica, obiettivo principale di Guidagenitori.it

I nostri giornalisti, tecnici informatici e tutti gli altri operatori che sorreggono il giornale, continuano a svolgere regolarmente il lavoro per offrire gratuitamente i servizi editoriali, nonostante le difficoltà economiche. Ecco perché il vostro contributo è prezioso.

Registrati o Accedi

Comments are closed.