Tosse: a ciascun tipo il suo rimedio
16 Settembre 2020
pollo alle verdure
Il nostro menù del giorno 17_09_2020
17 Settembre 2020

Come rafforzare il sistema immunitario

L’estate dovrebbe essere il momento giusto per riposarsi e ricaricarsi in vista dell’arrivo dell’autunno, ma non sempre è così. Il caldo umido rende deboli e spossati, abbassando la pressione arteriosa e facendo sudare molto, perdendo così preziosi minerali. Il sonno è fortemente disturbato oltre per l’effetto eccitatorio dei raggi ultravioletti, abbondanti in questa stagione, ma anche per l’afa. E, non sempre si approfitta della disponibilità di frutta e ortaggi freschi per nutrirsi bene, al contrario, si esagera con i fuori pasto: dolci e alcolici. Per questa ragione, all’arrivo dei primi freddi l’organismo è addirittura più vulnerabile.


Sane e salutari abitudini

Per mantenere sano l’organismo è essenziale condurre una vita sana e regolare, mantenendo le buone abitudini acquisite in estate: più moto e più tempo all’aria aperta. La luce naturale e il movimento stimolano la produzione di endorfine e di serotonina, migliorando l’umore e aumentando la risposta immunitaria. Si deve cercare di riposare bene durante la notte: vale soprattutto per i bambini, nei lunghi mesi di vacanza hanno preso il ritmo di andare a letto tardi e la scuola richiede ritmi diversi. I bambini devono riposare dalle nove alle dieci ore per notte: il sonno profondo favorisce la produzione di sostanze con azione protettiva. Per la salute del microbiota intestinale, che riveste un ruolo fondamentale nel sistema immunitario, si dovrebbe assumere un vasetto di yogurt magro al giorno oppure, in alternativa, fermenti lattici probiotici presenti nei latti fermentati oppure sotto forma di integratori specifici.


L’alimentazione corretta

Per affrontare bene l’arrivo del freddo è necessario ricarica l’organismo di vitamine, in modo particolare la A, C e la E, insieme migliorano la risposta del sistema di difesa dell’organismo, difendendolo dagli attacchi di virus che causano febbre, raffreddore e forme influenzali. Sono importanti anche le vitamine del gruppo B: stimolano l’appetito e combattono la stanchezza, favorendo la produzione di energia. Il discorso vale soprattutto per i bambini, loro hanno un fabbisogno vitaminico più elevato rispetto a quello dell’adulto. Studi recenti hanno dimostrato che la vitamina D migliora l’efficienza del sistema immunitario, anche se il suo scopo principale è il mantenimento dell’integrità ossea. Il modo più semplice per procurarsi queste sostanze è attraverso l’alimentazione: la vitamina C si trova in frutta e ortaggi di colore giallo, rosso e arancione, quindi in agrumi, pomodori, carote, pesche, albicocche, meloni. Questi stessi alimenti contengono anche molta vitamina A, presente anche nelle carni, nei latticini e nel pesce. La vitamina E si trova negli oli vegetali e nella frutta a guscio. Le vitamine del gruppo B si trovano negli ortaggi verde scuro, nel latte, nelle uova, nelle carni.


Un aiuto dalle piante

I rimedi naturali aiutano l’organismo ad essere più forte in vista di attacchi di virus e batteri.

La rosa canina è ricca di vitamina C di facile assunzione, aumenta la resistenza alle infezioni e stimola i processi coinvolti nell’attività di difesa naturale. Lo stesso dicasi per l’acerola, che migliora anche la stanchezza mentale. La propoli è una resina che riveste le gemme di piante, raccolta e lavorata dalle api. È utilizzata fin dall’antichità per combattere le infezioni virali e batteriche e ha un’azione particolarmente efficace sui problemi delle vie respiratorie. Nel periodo freddo può essere anche utilizzata a scopo preventivo per sciacqui e gargarismi, o in comode compresse da succhiare per prevenire le infezioni di gola, specie quando si entra in ambienti molto affollati in pieno periodo dì epidemia influenzale. La pappa reale è un derivato del miele e del polline d’api particolarmente ricco di vitamine del gruppo B oltre che minerali e aminoacidi. La pappa reale è da sempre un ottimo ricostituente e stimolante per il sistema immunitario. Gli spray a base di propoli, timo, aloe, tea tree oil in formulazione pediatrica sono utili se spruzzati in gola, combattono il rischio di contagio. Andrebbero utilizzati prima di entrare a scuola per un effetto preventivo.

Sahalima Giovannini

Registrati o Accedi

Comments are closed.