test gengive
Valutiamo la salute di denti e gengive
4 Agosto 2021
caprese
Il nostro menù del giorno 05_08_2021
5 Agosto 2021

In vacanza con gli amici a quattro zampe

in viaggio con gli amici a quattro zampe

Al mare, in montagna o in campagna, tutto è più bello se i nostri animali domestici vengono con noi. Purtroppo persone poco attente e crudeli, anziché pensare al benessere dell’amico fidato, decidono di abbandonarli, privandosi di un affetto meraviglioso solo per poter andare in vacanza. La vacanza, al contrario, sarà ancora più rilassante e godibile con l’amico pelosetto, soprattutto se ci sono i bambini: occasione privilegiata per giocare con loro.

La salute di cane e gatto

Anche gli animali domestici, essendo esseri viventi, possono risentire del caldo, della sete, del viaggio, senza contare che i cani e i gatti sono soggetti ad alcuni obblighi sanitari. Prima di tutto, ovunque si vada è necessario trattare il pet con un antiparassitario esterno in pipetta, spray o collare per evitare che venga punto dai pappataci o flebotomi, insetti minuscoli che possono trasmettere la leishmania al cane: è una malattia pericolosa che può colpire i reni. Inoltre l’antiparassitario proteggere anche da zecche e pulci, veicolo di malattie trasmissibili all’uomo. Un’altra malattia diffusa in Italia, soprattutto nelle zone umide, è la filariosi, trasmessa dalle zanzare e che può causare complicazioni di tipo cardiopolmonari al cane. È diffusa nelle zone umide. Si può prevenire con una vaccinazione della durata di un anno oppure somministrare periodicamente al cane compresse appetibili per scongiurare il rischio di contagio.

I documenti necessari per viaggiare con cani e gatti

Non sono molte le famiglie che hanno scelto di recarsi all’estero quest’anno, a causa della restrizione per il Covid-19. Se per qualche ragione ci si reca con il cane in paesi della Comunità Europea è bene informarsi in quali Stati è richiesta l’antirabbica che va registrata su uno specifico passaporto dell’UE per gli animali da compagnia, rilasciata dalla Asl veterinaria di zona e dietro presentazione di certificato di iscrizione all’anagrafe canina. All’estero e in Italia è necessario avere con sé il libretto sanitario, che deve essere in regola con le vaccinazioni annuali e sempre a portata di mano. Potrebbe essere richiesto in hotel, campeggi e spiagge con accesso ai cani. Per il cane è obbligatorio il microchip con i dati per proprietario che sono registrati all’anagrafe canina e che è un modo per ritrovare la bestiola se dovesse smarrirsi. Per il micio non esiste questo obbligo ma è comunque una misura di sicurezza in più e costa poco.

Pappa, giochi e relax

Quando si parte per le vacanze è bene preparare una borsa con la pappa, le ciotole, la cuccia, una museruola, i sacchettini per la popò, un telo solo per lui da appoggiare sulla sabbia o sui prati, l’occorrente per la pulizia, qualche gioco che gli ricordi casa sua. Se i numeri di telefono sul collare sono sbiaditi è meglio fare per tempo una targhetta nuova. Al micio servono ciotole, cassetta con una quantità sufficiente di sabbia pe i primi giorni, palette, spazzola, collare con i numeri di telefono, tiragraffi e qualche gioco. Durante il viaggio è meglio lasciare il quattrozampe a stomaco vuoto, somministrando pochissima acqua fresca a poco a poco. Se il viaggio è lungo il veterinario può suggerire un prodotto contro i disturbi da viaggio. È anche utile avere con sé i medicinali essenziali come un antidolorifico, un antibiotico in caso di ferite, dei fermenti lattici. Poiché cani e gatti soffrono il caldo, provvediamo a creare un ambiente fresco sia in auto, in treno o in nave, sia a destinazione.

Sahalima Giovannini

Sostieni Guidagenitori.it

Il Covid-19 ha colpito al cuore anche l’economia, tutto si è fermato, pubblicità compresa, l’unica forma di sostentamento per fare e diffondere l’informazione medico-scientifica, obiettivo principale di Guidagenitori.it

I nostri giornalisti, tecnici informatici e tutti gli altri operatori che sorreggono il giornale, continuano a svolgere regolarmente il lavoro per offrire gratuitamente i servizi editoriali, nonostante le difficoltà economiche. Ecco perché il vostro contributo è prezioso.

Registrati o Accedi

Comments are closed.