Turismo campagnolo, punture piante e animali: quali rimedi
20 Luglio 2020
L’importanza dell’alimentazione in adolescenza
21 Luglio 2020

Il nostro menù del giorno 21_07_2020

frittata alla greca

Chi ci segue da tempo sa che i nostri menù rispettano il pH neutro il più possibile. Per il pranzo, pensavo di fare un a zuppa  di ceci e spinarci per un pH di 6  e per cena una bella frittata alla greca, con tanti vegetali per un pH  totale di 5,9. Questa settimana vi racconterò un po’ di cose a proposito della frutta, considerato che è la regina dell’estate.


Colazione: Cocomero e feta a colazione  –  Una  tazza di tè

Break: Una tazza di uva bianca

Pranzo: Zuppa di ceci e spinaci

Break: Mini croissant  ed una tazza di tè

Cena: Frittata alla greca


e….se stiamo svezzando il bambino   Pappe dagli 8  mesi 


Cosa c’è di più salutare e gradevole nei giorni caldi di mangiare della frutta fresca? È davvero uno degli intermezzi più graditi. Però, come ho scritto ieri, è necessario fare attenzione più che alla quantità della frutta mangiata a quanto zucchero è contenuto in ogni frutto. Vale quindi la pena fare la conoscenza con la frutta più zuccherina in assoluto e quindi da mangiare con moderazione:

Uva – una tazza di uva ha circa 23 grammi di zucchero. La quantità di zucchero è davvero tanto da mangiare tutto insieme, una piccola strategia per mangiarne poca è mangiare lentamente.  

Ciliegie – sono dolci, una tazza contiene 18 grammi di zucchero. Siccome una ciliegia   tira l’altra, una buona idea quella di riempire solo mezza tazza e mettere fuori dalla vista il resto, così non si è tentati.

Pere – una pera media contiene circa 17 grammi di zucchero. Un modo per limitarne la quantità è mangiarne metà mescolata con lo yogurt magro e il resto metterla nell’insalata di lenticchie.

Zia Vittoria

Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire

Registrati o Accedi

Comments are closed.