Covid-19, il caldo non ferma i contagi dell’ultima variante

insalata di riso e gamberi
Pranzo da preparare la mattina? Insalata di riso e gamberi
20 Luglio 2022
anticipare la sete durante l'estate
Estate e caldo, perché bisogna bere solo acqua naturale
20 Luglio 2022

Covid-19, il caldo non ferma i contagi dell’ultima variante

nuova ondata covid

Il calo dei contagi in primavera ha portato a un abbassamento della soglia di guardia: niente più obbligo di green pass, via le mascherine nei locali pubblici… e il virus è tornato a circolare, causando circa 100.000 nuovi casi al giorno, oltre 100 decessi e le persone ricoverate sono oltre 10mila, con un tasso di positività 26,2%. Questi numeri preoccupano: è il momento di tornare ad adottare le precauzioni che, anche se non sono più obbligatorie, andrebbero adottate da ciascuno di noi, per tornare a frenare la circolazione del virus.

Tutti i numeri dell’ondata estiva di Omicron

Secondo i dati della Fondazione Gimbe, le dosi di vaccino anti-Covid somministrate ogni giorno in Italia sono numericamente simili a quello delle inoculazioni degli inizi dello scorso maggio. In particolare, ogni giorno vengono effettuate oltre 36mila somministrazioni della quarta dose. Di quelle complessivamente somministrate, 45.525 erano Pfizer, 1.033 Moderna, 33 Novavax e 313 Pfizer pediatrico. Il Piemonte è la regione più virtuosa il 24% della platea over 60 raggiunta, seguito da Emilia Romagna  il 17%, Toscana il 10% e Lombardia il 9%. La media nazionale è del 9,04%. Nel Lazio sono già oltre 35 mila le prenotazioni sul portale regionale delle quarte dosi per over 60 e soggetti fragili. Rallenta la crescita settimanale dei nuovi casi di Covid-19, che si attestano oltre quota 728 mila +22,4% rispetto ai 595.300 della settimana precedente, ma continua ad aumentare il numero dei decessi: 692 negli ultimi 7 giorni +49% rispetto ai 464. L’aumento dei nuovi casi tocca il valore più basso da quando a metà giugno si è avuta l’inversione della curva. Gli esperti intravvedono il raggiungimento del picco per fine luglio, ma la durata del plateau e la successiva discesa della curva potrebbero essere molto lenti.

Attenzione alle prossime settimane. Il picco è in agguato

Gli esperti del Gimbe prevedono un ulteriore aumento di ricoveri ospedalieri e decessi: questo rende del tutto inaccettabile l’idea di far circolare liberamente il virus. Infatti, se da un lato l’ipotesi di potenziare l’immunità di popolazione con un booster naturale è molto suggestiva, dall’altro la popolazione over 50 suscettibile di complicanze è troppo numerosa. Inoltre, questa strategia non tiene conto dell’impatto del long Covid, la cui incidenza è correlata al numero di infezioni. Infine, una circolazione incontrollata di un virus così contagioso come Omicron 5 rischia di determinare una vera e propria paralisi dei vari servizi sociali. Ecco perché rimane fondamentale arginare la circolazione del virus utilizzando le mascherine al chiuso, in particolare in luoghi affollati e poco ventilati, oltre che all’aperto in condizioni di grandi assembramenti con attività ad elevata probabilità di contagio.

Sahalima Giovannini

Sostieni Guidagenitori.it

Il Covid-19 ha colpito al cuore anche l’economia, tutto si è fermato, pubblicità compresa, l’unica forma di sostentamento per fare e diffondere l’informazione medico-scientifica, obiettivo principale di Guidagenitori.it

I nostri giornalisti, tecnici informatici e tutti gli altri operatori che sorreggono il giornale, continuano a svolgere regolarmente il lavoro per offrire gratuitamente i servizi editoriali, nonostante le difficoltà economiche. Ecco perché il vostro contributo è prezioso.

Registrati o Accedi

Comments are closed.