Camminata veloce, alleata per sconfiggere la depressione

salmone al prezzemolo
Attenzione allo zucchero nascosto tra i vari alimenti
11 Giugno 2024
quiche al formaggio
Frutti disidratati sono ricchi di zucchero
12 Giugno 2024

Camminata veloce, alleata per sconfiggere la depressione

esercizio fisico e depressione
Condividi sui social

Il disturbo depressivo è una delle principali cause di disabilità in tutto il mondo, di fatto riduce la soddisfazione di vita più del debito, del divorzio, del diabete2, delle malattie cardiache, dell’ansia e del cancro. Sebbene le persone affette da disturbo depressivo maggiore spesso rispondono bene ai trattamenti farmacologici e alla psicoterapia CBT, molti sono resistenti al trattamento. Sono quindi necessari più trattamenti basati sull’evidenza. L’esercizio fisico può essere un complemento efficace ai farmaci e alla psicoterapia. Oltre ai benefici per la salute mentale, l’esercizio fisico migliora anche una serie di risultati fisici e cognitivi. Le linee guida per la pratica clinica negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Australia raccomandano l’attività fisica sia aerobica che anaerobica almeno tre volte alla settimana, come parte del trattamento per la depressione. La camminata veloce è uno degli esercizi aerobici più efficaci, oltre a non aver nessun costo, la si può fare in ogni momento della giornata.

Tutti i benefici dell’esercizio fisico

È importante sapere che l’esercizio fisico dovrebbe essere visto come parte di un approccio integrato alla gestione della depressione e come tale è necessario conoscerne tutti i benefici ed in particolare della camminata veloce che nello specifico sono rappresentati dal:

  • Rilascio di Endorfine – durante l’attività fisica, il corpo rilascia le endorfine, sostanze chimiche che agiscono a livello cerebrale come antidolorifici naturali e migliorano il tono l’umore.
  • Miglioramento del Sonno – l’esercizio fisico può contribuire a migliorare la qualità del sonno, spesso compromessa nelle persone con depressione.
  • Aumento dell’Energia – l’attività fisica regolare può aumentare i livelli di energia complessivi, riducendo la sensazione di affaticamento tipica della depressione.
  • Riduzione dello Stress – l’attività fisica aiuta a ridurre i livelli di stress attraverso il rilascio di ormoni come il cortisolo.
  • Autoefficacia e Autostima – il raggiungimento di obiettivi legati all’esercizio può migliorare la fiducia in sé stessi e conseguentemente l’autostima.
  • Socializzazione – partecipare ad attività fisiche di gruppo, come camminare insieme ad altre persone in strada o nei parchi, può incoraggiare l’interazione sociale, riducendo il senso di isolamento spesso associato alla depressione.
  • Distrarre dai Pensieri Negativi – concentrare l’attenzione sull’attività fisica può distogliere la mente dai pensieri negativi e ossessivi oltre al fatto che camminare all’aria aperta significa giovarsi delle radiazioni UU.VV, sono loro a stimolare la produzione della serotonina attraverso la retina. Ben sappiamo dell’importanza dell’omeostasi di questo modulatore cerebrale per la risoluzione della depressione. I farmaci antidepressivi, infatti, stimolano la serotonina.
  • Miglioramento della Funzione Cognitiva – l’esercizio fisico ha dimostrato di avere effetti positivi sulla funzione cognitiva, compresa la memoria e la capacità di concentrazione.
  • Riduzione dei Sintomi dell’ansia – molti studi mostrano che l’esercizio può ridurre i sintomi di ansia associati alla depressione.

Per quanto riguarda l’esercizio fisico, è stato dimostrato che la dose e la modalità influenzano i risultati per quanto riguarda le funzioni cognitive, il mal di schiena, la pressione sanguigna e le condizioni di salute mentale. Un’ampia panoramica di revisioni ha rilevato che gli effetti sulla depressione sono proporzionali all’intensità, l’esercizio fisico vigoroso sembra essere migliore.

Risultati della ricerca ad oggi

Nella revisione sistematica degli studi, l’esercizio fisico ha mostrato effetti sulla depressione sia da solo che in combinazione con altri trattamenti consolidati come la terapia cognitivo comportamentale – CBT ed i farmaci antidepressivi.  Le modalità di esercizio più efficaci sono risultate: camminare o fare jogging, yoga, allenamento per la forza e la danza. Sebbene camminare o fare jogging fossero efficaci sia per gli uomini che per le donne, l’allenamento della forza è più efficace per le donne e lo yoga o il qigong più efficaci per gli uomini. Lo yoga è risultato in qualche modo più efficace tra gli anziani e l’allenamento della forza è stato più efficace tra i più giovani. I benefici derivanti dall’esercizio tendono ad essere proporzionali all’intensità prescritta, essendo migliore un’attività vigorosa. I benefici sono ugualmente efficaci per diverse dosi settimanali, per persone con diverse comorbilità o per diversi livelli basali di depressione. Le linee guida per la depressione dovrebbero includere prescrizioni per l’esercizio fisico.

La depressione è una delle principali cause di disabilità e l’esercizio fisico è spesso raccomandato insieme ai trattamenti di prima linea come la farmacoterapia e la psicoterapia CBT.

Dott.ssa Rosalba Trabalzini

Responsabile scientifico Guidagenitori.it

Sostieni Guidagenitori.it

Il Covid-19 ha colpito al cuore anche l’economia, tutto si è fermato, pubblicità compresa, l’unica forma di sostentamento per fare e diffondere l’informazione medico-scientifica, obiettivo principale di Guidagenitori.it

I nostri giornalisti, tecnici informatici e tutti gli altri operatori che sorreggono il giornale, continuano a svolgere regolarmente il lavoro per offrire gratuitamente i servizi editoriali, nonostante le difficoltà economiche. Ecco perché il vostro contributo è prezioso.

Registrati o Accedi

Comments are closed.