Controllo delle nascite, di quale accortezza servirsi

gnocchi al pesto
Il forno è il modo migliore per arrostire le verdure
28 Maggio 2024
uova quinoa
Consigli su come cuocere le verdure arrostite
29 Maggio 2024

Controllo delle nascite, di quale accortezza servirsi

controllo delle nascite
Condividi sui social

Quando si decide di programmare la famiglia sarà anche necessario scegliere un metodo anticoncezionale che può essere facilmente interrotto quando sarà arrivato il momento giusto, come la pillola anticoncezionale o i preservativi. Se invece i figli non sono la scelta nell’immediato futuro, le opzioni durature e reversibili, come un dispositivo intrauterino – IUD impiantato nell’utero o un impianto contraccettivo nel braccio, potrebbero essere più convenienti. Questi metodi possono durare diversi anni prima di doverli sostituire. Se invece si è certi non volere più figli oltre quelli che già in essere, si può decidere di adottare una forma permanente di controllo delle nascite. Una opzione definitiva per la donna è la legatura delle tube mentre per gli uomini si può ricorrere alla vasectomia. Vediamo cosa è necessario sapere per ben decidere.

Scegliere un metodo che sarà utilizzato correttamente

L’allattamento al seno riduce la possibilità di rimanere incinta, ma sarà comunque necessario qualche tipo di controllo. Per questo è bene, nella scelta, assicurarsi che l’opzione scelta non abbia alcun impatto sul latte materno.

  • Pillola anticoncezionale, dovrà essere assunta ogni giorno alla stessa ora.
  • Il cerotto dovrà essere sostituito ogni settimana.
  • Con i preservativi, devono essere a portata di mano e usarli correttamente ogni volta.
  • Uso dello spermicida, deve essere spalmato all’interno della vagina non più di 1 ora prima del rapporto sessuale e deve rimanere lì per almeno 8 ore dopo.

Esistono altri metodi con cui non interagire e lasciando meno spazio agli errori, questi sono più duraturi e tendono a richiedere una visita ambulatoriale. La scelta deve essere adatta al livello di comfort e allo stile di vita. I preservativi sono l’unico tipo di controllo delle nascite che può anche proteggere dalle malattie sessualmente trasmissibili. Alcuni tipi di controllo delle nascite hanno un vantaggio aggiuntivo: arrestano o riducono notevolmente il flusso mestruale.

Effetti collaterali e sicurezza dei metodi contraccettivi

Alcuni tipi di contraccettivi hanno effetti collaterali o mettono a rischio determinate condizioni di salute. Alcuni metodi potrebbero non essere sicuri per le persone che hanno una condizione di salute specifica o che assumono un particolare farmaco. In questi casi il ginecologo saprà ben consigliare quali metodi hanno meno probabilità di causare effetti collaterali indesiderati e quali sarebbero più sicuri in base alla salute e ad eventuali problemi che affliggono la tua famiglia. Altro fattore importante nella scelta del contraccettivo da utilizzare è l’età. Fino a quando non arriverà la menopausa ci sarà bisogno di una forma di controllo delle nascite per evitare di rimanere incinta. Purtroppo, alcuni tipi di contraccettivi, come le pillole a base di ormoni, possono comportare rischi per la salute se l’età supera i 45 anni

Costo e cultura della contraccezione

I prezzi per il controllo delle nascite vanno da un euro per un preservativo a ben oltre per un intervento di sterilizzazione. In caso di assicurazione sanitaria, è bene accertarsi se il piano assicurativo scelto prevede anche di controllo delle nascite. Non possiamo dimenticare, in tutto questo discorso anche il peso delle proprie convinzioni religione e culturali, possono infatti influenzare la scelta del controllo delle nascite.

Rossi Lina

Sostieni Guidagenitori.it

Il Covid-19 ha colpito al cuore anche l’economia, tutto si è fermato, pubblicità compresa, l’unica forma di sostentamento per fare e diffondere l’informazione medico-scientifica, obiettivo principale di Guidagenitori.it

I nostri giornalisti, tecnici informatici e tutti gli altri operatori che sorreggono il giornale, continuano a svolgere regolarmente il lavoro per offrire gratuitamente i servizi editoriali, nonostante le difficoltà economiche. Ecco perché il vostro contributo è prezioso.

Registrati o Accedi

Comments are closed.