La sicurezza in vacanza passa per il rispetto delle regole

Crema-al-limone
Il nostro menù del giorno 16_07_2021
16 Luglio 2021
bocconcini di pollo
Il nostro menù del giorno 19_07_2021
19 Luglio 2021

La sicurezza in vacanza passa per il rispetto delle regole

sicurezza in vacanza

È la prima volta, dopo oltre diciotto mesi di Covid in cui ci muoviamo con più disinvoltura. Per questa ragione è essenziale non abbassare la guardia: è vero che il vaccino è lo strumento più efficace per contenere i contagi, ma fino a quando il ciclo vaccinale non è completo non ci si può definire al sicuro. È quindi opportuno organizzarsi per cercare di prenotare la prima dose se ancora non è stato fatto, in modo che entro luglio o metà agosto sia possibile effettuare anche la seconda somministrazione. Anche a ciclo vaccinale completato la prudenza è indispensabile.

La luce solare inattiva i  virus

Studi scientifici dimostrano che il contagio di Covid-19 all’aperto è rarissimo, perché la luce solare inattiva il virus otto volte più velocemente.  È rassicurante, ma le regole sono di fondamentale importanza. Attualmente, la misura di prevenzione che ha dimostrato la massima efficacia è l’igiene delle mani: lavarle spesso con acqua e sapone o, in assenza, frizionarle con un gel a base alcolica tiene al sicuro se stessi e gli altri. Le altre regole d’oro sono indossare la mascherina al chiuso o all’aperto se si è vicini ad altri, mantenere una distanza di almeno un metro, areare le stanze, evitare luoghi eccessivamente affollati, starnutire in fazzoletti monouso o nella piega del gomito.

L’importanza della nutrizione

Non esistono alimenti che da soli possano prevenire un’infezione da Covid-19, ma alcuni nutrienti hanno dimostrato di poter essere utili nel supportare il sistema di difesa e di conseguenza contribuire ad aumentare le difese delle vie respiratorie. La vitamina C  e la vitamina D possono essere utili per il loro supporto al sistema immunitario, per l’attività antiossidante e la conseguente funzione antivirale. Approfittiamone allora per fare scorta di verdure e ortaggi, frutti come ribes nero, ciliegie e ananas, ma anche pesce azzurro come alici, sardine e sgombro.

L’attività fisica non deve mancare

Per staccare davvero dalla routine quotidiana è bene approfittare del tempo libero per camminare all’aria aperta, in spiaggia, nei prati e nei boschi. Gli sport che danno i maggiori benefici all’apparato respiratorio sono quelli aerobici: la corsa, la bicicletta, la camminata veloce, lo stretching, ma anche yoga e nuoto, aumentano la capacità polmonare. L’attività fisica mantiene sani ed è un alleato fondamentale nella prevenzione delle infezioni alle vie respiratorie. Un recente studio ha evidenziato come la sedentarietà si associa ad una forma più seria diCovid-19.

Il giusto microclima

Negli ambienti al chiuso, accendere il condizionatore è la soluzione ideale per non soffrire il caldo. È però fondamentale una corretta manutenzione e pulizia: un filtro vecchio o sporco, per esempio, può mettere in circolazione contaminanti chimici e microbiologici, che favoriscono infiammazioni alle vie respiratorie. Inoltre è importante areare spesso l’ambiente, aprendo le finestre e lasciando entrare aria fresca, meglio se al mattino o verso sera, oppure, munirsi di un sistema di sterilizzazione dell’aria. Questi accorgimenti vanno adottati anche in vacanza e nelle case di villeggiatura.

Sahalima Giovannini


Sostieni Guidagenitori.it

Il Covid-19 ha colpito al cuore anche l’economia, tutto si è fermato, pubblicità compresa, l’unica forma di sostentamento per fare e diffondere l’informazione medico-scientifica, obiettivo principale di Guidagenitori.it

I nostri giornalisti, tecnici informatici e tutti gli altri operatori che sorreggono il giornale, continuano a svolgere regolarmente il lavoro per offrire gratuitamente i servizi editoriali, nonostante le difficoltà economiche. Ecco perché il vostro contributo è prezioso.

Registrati o Accedi

Comments are closed.