tradizione del natale
Le tradizioni del Natale in Italia: come si festeggia
20 Dicembre 2021
Il menù per il Cenone del 24 dicembre
21 Dicembre 2021

La storia dell’albero di Natale

albero di natale

Un giorno di tanto tempo fa, due piccoli gemellini, Francesco e Matteo, erano seduti accanto al fuoco a scaldarsi in una fredda serata d’inverno. All’improvviso udirono bussare alla porta ed insieme corsero ad aprire curiosi di vedere chi fosse.  Aperta la porta, davanti a loro occhi videro un bambino con indosso una sola camiciola ed a piedi nudi, era tutto tremante dal freddo e chiese:

“Ho freddo e fame, mi fareste stare da voi per questa notte?”

“Sicuro, puoi entrare, vieni a scaldarti davanti al fuoco”

II fratellini Francesco e Mattero, non solo fecero entrare il bambino infreddolito, ma lo fecero anche cenare insieme a loro. Dopo aver cenato prepararono un letto e tutti e tre si addormentarono nel tempore accanto al fuoco.

Durante la notte Francesco e Matteo furono svegliati da una dolce musica che risuonava fuori della loro casa, si affacciarono alla finestra per vedere cosa stesse accadendo: una nuvola lucente si avvicinava sempre più alla loro casa. Nel bagliore dorato si intravedevano tanti bambini vestiti di stelle lucenti che si avvicinavano sempre più alla loro casa.

All’improvviso, il bambino che i gemellini avevano accolto in casa era davanti a tutti gli altri, non più infreddolito e vestito di cenci leggeri, ma vestito di luce argentea.

La sua voce melodiosa inizio a declamare:

“Avevo freddo e mi avete accolto in casa vostra, avevo fame e mi avete lascato mangiare alla vostra tavola, ero stanco e mi avete offerto un posto nel vostro letto. Io sono Gesù Bambino, vago per il mondo per infondere pace e felicità a tutti i bambini buoni.  Come voi mi avete offerto tutto quello che avevate per voi, io vi offro questo albero da piantare, così ogni anno vi darà frutti in abbondanza.”

Così Gesù Bambino piantò un abete accanto alla loro casa e all’improvviso scomparve.  Ogni anno l’albero diventò sempre più grande e ogni anno regalava meravigliosi frutti d’oro ai piccoli Francesco e Matteo:  i gemellini dal cuore d’oro.  

La redazione

Registrati o Accedi

Comments are closed.