Bambini prematuri
5 Maggio 2000
Un nuovo ruolo per i papà
27 Giugno 2000

Un bambino troppo vivace

Un papà vuole insegnare al figlio a non ferire la gente perché riparare i danni non è sempre possibile

C’era una volta un ragazzino molto vivace, anzi, forse un po’ troppo vivace. Questa sua vivacità a
volte lo portava a dar fastidio alla gente che spesso lo rimproverava e con cui spesso litigava, o
lo metteva nei guai, da cui poteva uscire solo con cazzotti e parolacce, offendendo tutti.
Il giorno del compleanno del padre di questo bambino, egli chiese al figlio: “Figlio mio, non
voglio nessun regalo da te, e so che sarebbe troppo chiederti di stare calmo per un giorno solo;
ma ti prego, ogni volta che litigherai con qualcuno e lo offenderai, pianta uno di questi chiodi
nello steccato” e gli porse un sacchetto pieno di chiodi e un piccolo martello.
Il ragazzo accettò e il primo giorno nello steccato c’erano già 10 chiodi. Il secondo ce n’erano 5
ed ogni giorno che passava il ragazzo piantava sempre meno chiodi nello steccato.
Un giorno il bambino andò dal padre e disse: “Papà, sono ormai 2 giorni che non pianto chiodi
nello steccato. “Benissimo” disse il padre “allora da oggi in poi ogni volta che eviterai discussioni
e insulti leverai un chiodo dallo steccato. Passarono 2 settimane ed il figlio orgoglioso raccontò
al padre di aver levato tutti i chiodi dallo steccato, allora l’uomo portò il bambino davanti allo
steccato rimase un paio di secondi in silenzio, poi disse: “Bravo, sei riuscito a cambiare il tuo
comportamento e a capire i tuoi sbagli, ma guarda lo steccato, è pieno di buchi che non potrai
mai riparare.
Quando fai un torto ad una persona o lo offendi, non importa quante volte ti scuserai, o quante
volte lui ti dirà di averti perdonato, la ferita che tu gli hai provocato rimarrà per sempre. Ricorda
che una ferita verbale fa più male di una fisica.
Da quel giorno quel bambino non ha mai più ferito qualcuno, e tu, figlio mio, cerca di essere
come quel bambino

 

Alexandra Orso

Registrati o Accedi

Lascia un commento