La diarrea nei bambini è un evento sempre da attenzionare

long covid nei più piccoli
Long Covid: anche i bambini soffrono i disturbi residui per mesi
13 Luglio 2022
caprese di bufala
Una bella caprese di bufala mette la famiglia d’accordo
14 Luglio 2022

La diarrea nei bambini è un evento sempre da attenzionare

diarrea e siccità

La Yale School of Pubblic Health, negli USA, ha appena lanciato un nuovo allarme sui cambiamenti climatici: la siccità aumenta il rischio di diarrea, una tra le principali cause di morte tra i bambini piccoli nel mondo. Infatti, la siccità può predisporre a grave disidratazione  e favorire le infezioni. Si stima che ogni anno, nel mondo, le malattie associate alla diarrea uccidano mezzo milione di bambini sotto i 5 anni.

I paesi emergenti sono quelli a pagare un costo più alto

I ricercatori americani hanno indagato l’associazione tra siccità e malattie diarroiche in uno studio pubblicato sulla rivista Nature Communications, per il quale sono stati raccolti, tra il 1990 e il 2019, dati su oltre 1,3 milioni di bambini sotto i 5 anni di età da 51 Paesi. Il 14,4% dei bambini aveva avuto diarrea nelle 2 settimane precedenti alla raccolta dati, con un’incidenza più alta tra i bimbi tra i 6 e i 23 mesi. Mettendo in collegamento questi dati con quelli riguardanti le condizioni climatiche in quei Paesi, i ricercatori hanno stimato che vivere in condizioni di siccità lieve per sei mesi aumenta il rischio di diarrea del 5%, il valore sale all’8% se la siccità è grave. Secondo gli esperti si tratta di un segnale preoccupante, dal momento che il mondo continua a riscaldarsi a causa del cambiamento climatico.

Come gestire la diarrea nei bambini piccolissimi

La diarrea è un evento molto pericoloso nei bambini piccoli, perché li espone a rischio di disidratazione, con pesanti conseguenze sul sistema nervoso e cardiocircolatorio. Il pericolo esiste soprattutto se il bambino non riesce a reintegrare i liquidi persi con le feci, che si presentano acquose, in contemporanea alla diarrea ci sono sempre anche problemi di vomito e quindi rigetta anche quello che gli viene offerto da bere. La diarrea è pericolosa sempre, ma soprattutto nei bambini di età inferiore ai due anni. I genitori dovrebbero prestare attenzione ad alcuni segnali tipici della disidratazione: pannolino asciutto, fontanella più evidente, labbra secche, pallore, pianto flebile e scarsa reattività. In questi casi il piccolo deve essere portato al pronto soccorso e ricoverato, perché necessità di flebo reidratanti e di farmaci specifici. Se il bambino è più grandicello e la situazione non è così seria, il pediatra può dare un aiuto importante nel suggerire soluzioni reidratanti elettrolitiche, che il piccolo deve assumere a cucchiaini, poco alla volta. Vanno eliminati tutti gli alimenti di origine animale fino a perfetta guarigione, preferendo riso, patate e carote bollite, banane di media maturazione in piccole dosi.

Giorgia Andretti

Sostieni Guidagenitori.it

Il Covid-19 ha colpito al cuore anche l’economia, tutto si è fermato, pubblicità compresa, l’unica forma di sostentamento per fare e diffondere l’informazione medico-scientifica, obiettivo principale di Guidagenitori.it

I nostri giornalisti, tecnici informatici e tutti gli altri operatori che sorreggono il giornale, continuano a svolgere regolarmente il lavoro per offrire gratuitamente i servizi editoriali, nonostante le difficoltà economiche. Ecco perché il vostro contributo è prezioso.

Registrati o Accedi

Comments are closed.