Se il ciclo non arriva non è solo per la gravidanza

Insalata di quinoa piselli e mais
Il nostro menù del giorno 13_07_2021
13 Luglio 2021
Il nostro menù del giorno 14_07_2021
14 Luglio 2021

Se il ciclo non arriva non è solo per la gravidanza

fasi del ciclo mestruale

Il motivo più frequente per cui le mestruazioni non compaiono è la gravidanza: per questa ragione è importante ribadire alle donne ma soprattutto alle ragazze giovani, che iniziano ad avere i primi rapporti sessuali, di rivolgersi a un ginecologo o ginecologa, per un adeguato metodo contraccettivo. Inoltre, è bene utilizzare il preservativo, non solo aumenta l’efficacia del contraccettivo ma, soprattutto, è una barriera contro le malattie sessualmente trasmesse. Sono però anche altre le ragioni per le quali il ciclo mestruale può saltare e l’estate è una stagione che espone a queste possibilità.

Stress e tensione nervosa

L’estate è il periodo in cui ci si dovrebbe rilassare maggiormente, per via delle vacanze e della vita all’aria aperta, ma non sempre è così. Nei mesi estivi spesso si concentrano impegni di studio, all’università o al liceo per la maturità o qualche debito a settembre. Anche il lavoro è spesso più impegnativo, perché i colleghi iniziano a suddividersi i periodi di vacanza e quindi il carico di mansioni viene ripartito tra quelli che restano. E per qualcuna anche il viaggio stesso è un motivo di tensione nervosa, se è lungo, in aereo e con cambio di fusi orari. È colpa degli ormoni dello stress, il cortisolo e l’adrenalina, che influenza l’asse ipotalamo-ipofisi, la quale a sua volta agisce sulle ovaie alterando l’equilibrio ormonale. È essenziale cercare di rilassarsi, cercando di capire le cause dello stress e della tensione ed evitandole, se possibile. In caso contrario, un po’ di attività fisica, esercizi di meditazione o yoga, tisane rilassanti a base di valeriana, biancospino, verbena aiutano a combattere stress e tensione.

L’ovaio policistico è una delle ragioni del mancato ciclo

Se oltre alle mestruazioni che non compaiono si presentano altri segnali come aumento di peso e comparsa di peli in eccesso sul viso,  irsutismo, potrebbe essere un problema di ovaio policistico. Nelle ovaie si formano piccole cisti, risultato dei follicoli vuoti dopo che è uscito l’ovocita, che producono ormoni in quantità eccessive. Tutto questo ha effetti negativi sulla regolarità del ciclo. Se quindi si notano anche peli in eccesso e chili di troppo, senza che l’alimentazione sia cambiata, è opportuno rivolgersi a un ginecologo che potrà inquadrare la situazione con una visita, un’ecografia pelvica ed esami del sangue.

A volte può essere la pillola

La pillola contraccettiva dovrebbe rendere le mestruazioni più regolari ma non sempre è così. Il corpo può avere bisogno di adattarsi a una nuova impostazione ormonale e questo potrebbe causare irregolarità nel ciclo. È una situazione abbastanza frequente ma se causa preoccupazione è meglio rivolgersi al ginecologo, che potrà rassicurare in merito o prescrivere qualche accertamento.

C’è qualche problema nascosto

Alcune condizioni e malattie croniche possono portare a cicli irregolari. Succede per esempio con il diabete, i disturbi della tiroide, l’anoressia, le malattie infiammatorie intestinali come il Crohn o anche la celiachia. L’infiammazione presente nell’organismo provoca cambiamenti e squilibri ormonali e può successivamente causare irregolarità nel ciclo. In questo caso si deve parlare con il medico che potrà decidere se effettuare esami più approfonditi: una volta curata la malattia responsabile, anche il ciclo si regolarizza.

Lina Rossi


Sostieni Guidagenitori.it

Il Covid-19 ha colpito al cuore anche l’economia, tutto si è fermato, pubblicità compresa, l’unica forma di sostentamento per fare e diffondere l’informazione medico-scientifica, obiettivo principale di Guidagenitori.it

I nostri giornalisti, tecnici informatici e tutti gli altri operatori che sorreggono il giornale, continuano a svolgere regolarmente il lavoro per offrire gratuitamente i servizi editoriali, nonostante le difficoltà economiche. Ecco perché il vostro contributo è prezioso.

Registrati o Accedi

Comments are closed.