Maturità 2022, in aumento disturbi alimentari e farmaci

bigne
Bignè brasiliani: uno snack sfizioso buono per tutti
21 Giugno 2022
Insalata di spinaci e fragole, strana e piacevole abbinata
22 Giugno 2022

Maturità 2022, in aumento disturbi alimentari e farmaci

adolescenti e stressa da esame

La maturità 2022 torna ad essere  quella del pre-pandemia. Tornano i due esami  scritti: il tema di italiano e la prova per indirizzo specifico, seguita da un orale in cui gli studenti potranno essere interrogati su diversi argomenti del programma. Si tratta insomma di una prova impegnativa, che i ragazzi affronteranno alla fine di un periodo non semplice, in cui molte insicurezze sono venute alla luce.

Secondo un’indagine condotta da un portale dedicato alla scuola, insieme con l’Associazione Nazionale Di.Te. – Dipendenze tecnologiche, GAP, cyberbullismo – su un campione di 1.909 maturandi, alcuni problemi accumulati nei due anni di pandemia emergono adesso, in coincidenza di questa prova, psicologicamente molto impegnativa. Dai dati risulta che il 70% dei maturandi sta reagendo modificando il rapporto col cibo: il 37% tende a mangiare eccessivamente, il 31% mangia poco. Sono due diversi modi di smaltire l’ansia: c’è chi la mette a tacere colmando il vuoto con il cibo e c’è chi, invece, sente il classico stomaco chiuso che impedisce di mandare giù qualsiasi cosa. Il problema riguarda anche il sonno: circa la metà del campione analizzato ha dichiarato di dormire meno, forse complice anche il caldo intenso che sta investendo in questi giorni un po’ tutte le città. Infine, sette maturandi su dieci avvertono sintomi di tensione e stress e il 40% sta ricorrendo a farmaci o integratori per migliorare le prestazioni fisiche o mentali.

Esami di maturità: tutte le responsabilità della pandemia

In linea con questi dati sono le conclusioni alle quali sono giunti gli esperti dell’Istituto superiore della Sanità, in occasione della Giornata del Fiocchetto Lilla lo scorso marzo. Per quanto riguarda i disturbi del comportamento alimentare, come anoressia e bulimia ma non solo, il Covid con il suo vissuto di stress e limitazioni ha sicuramente peggiorato una situazione già preesistente, con un aumento di casi che secondo gli esperti toccano il 40%. Meno dati sono disponibili per quanto riguarda i disturbi del sonno. Secondo gli esperti di diversi centri, però, non sono pochi i giovani che hanno difficoltà a dormire, per lo stress e la tensione. Questi possono essere peggiorati da cattive abitudini come uso dello smartphone prima di andare a lettotroppi caffè per riuscire a concentrarsi nello studio, alimentazione disordinata o, appunto farmaci e integratori che hanno un effetto stimolante e quindi non predispongono al buon riposo.

Come aiutare i ragazzi durante gli esami di maturità

In realtà, se tutti noi guardiamo indietro nel tempo, alla nostra notte prima degli esami, ci ricorderemo che l’ansia e la tensione erano compagne di strada nell’ultimo tratto delle superiori. Qualcuno era teso per il timore di una valutazione troppo bassa, qualcuno aveva letteralmente paura di non passare, qualcun altro era semplicemente timoroso di confrontarsi con una prova impegnativa. Va detto che l’ansia è una reazione normale agli impegni mentali, che mette in moto adrenalina e aiuta a scovare risorse inaspettate, a fare collegamenti inediti, a scavare nella memoria lontana. Certo, non è normale lasciarsi rovinare il piacere di affrontare una sfida importante, unica nella vita. E soprattutto i genitori non devono sottovalutare comportamenti alimentari scorretti che non si risolvono alla fine dell’esame. Quindi, accompagniamo i nostri figli con affetto in questi giorni di preparazione alla maturità. Ascoltiamoli, stiamo vicini, proponiamo anche momenti di svago. E vediamo dopo, in estate, se i problemi continuano: è il caso allora di parlarne con il medico oppure con uno psicologo.

Sahalima Giovannini

Sostieni Guidagenitori.it

Il Covid-19 ha colpito al cuore anche l’economia, tutto si è fermato, pubblicità compresa, l’unica forma di sostentamento per fare e diffondere l’informazione medico-scientifica, obiettivo principale di Guidagenitori.it

I nostri giornalisti, tecnici informatici e tutti gli altri operatori che sorreggono il giornale, continuano a svolgere regolarmente il lavoro per offrire gratuitamente i servizi editoriali, nonostante le difficoltà economiche. Ecco perché il vostro contributo è prezioso.

Registrati o Accedi

Comments are closed.