Lettino da viaggio: è utile se ci allontaniamo da casa per pochi giorni

Nel nostro paese nascono troppi bebè con il taglio cesareo programmato
29 Aprile 2014
nonni computer
Nonni in internet, la navigazione sta funzionando da anti-depressivo
30 Aprile 2014

Lettino da viaggio: è utile se ci allontaniamo da casa per pochi giorni

È ormai arrivata la stagione dei fine settimana fuori porta, al mare o in campagna e sono tante le famiglie che stanno già progettando le vacanze estive. A meno che non si disponga di una propria casa per le vacanze, con un lettino già a disposizione del bambino, è importante predisporre tutto quello che è necessario per il riposo del piccolo. Un buon sonno, dalle prime settimane di vita fino ai due anni di età, è necessario per la maturazione del sistema immunitario e lo sviluppo cognitivo. Non riuscire a rilassarsi equivale per il piccolo a sentirsi nervoso e agitato, a mangiare meno e, quindi, a non poter beneficiare completamente del periodo di relax con mamma e papà. Per questo motivo è opportuno dotarsi di un buon lettino da viaggio: pratico, poco ingombrante e soprattutto economico, è un accessorio che non può mancare nell’auto della famiglia in partenza per le vacanze.

Come deve essere il lettino ideale
Il lettino da viaggio è un vero e proprio mini-letto adatto ai bambini dai pochi mesi fino ai due anni circa di vita. È costituito da un’intelaiatura in metallo, imbottita per attutire gli eventuali colpi, circondata da una rete leggera ma resistente, trasparente in modo che il piccolo possa vedere i genitori dormire accanto a lui e sentirsi rassicurato. Il lettino è basso e, sul fondo, dispone di una materassino più sottile rispetto a quello di casa, ma ugualmente confortevole. Ha un peso ridotto ed è pieghevole, in modo da poter essere riposto agevolmente sul fondo del bagagliaio, in questo modo l’ingombro è ridotto il più possibile. Prima di piegare la struttura del lettino il materassino va tolto, piegato e riposto a parte, ma costituisce comunque un ingombro leggero con un peso ridotto. La struttura del lettino può essere trasportata nell’apposita borsa, spesso fornita in dotazione. I lettini da viaggio hanno due diversi sistemi di chiusura: a ombrello oppure a libro: in entrambi i casi occupano davvero poco spazio in automobile.
Il prezzo di un lettino da viaggio di qualità varia dai 50 ai 100 euro circa o anche più: esistono diversi modelli e anche vari colori, per incontrare i gusti e le preferenze della famiglia.

Scegliere il lettino in base alla destinazione
Un buon lettino da viaggio ha sponde sufficientemente alte in modo che il piccolo non possa uscire da solo, ma non è eccessivamente elevato in altezza, altrimenti perderebbe in stabilità. E’ bene scegliere il materiale di rivestimento del lettino in base alla destinazione della vacanza: se si ha intenzione di recarsi al mare, dove il clima è piuttosto caldo, meglio optare per il cotone, che lascia respirare la pelle. Se invece la meta della vacanza è la montagna o il campeggio, è più adatto il nylon, che ha potere isolante dal freddo. L’importante è che il materiale si possa lavare, per garantire sempre la massima igiene. Alcuni modelli sono dotati di capote e di zanzariera per adattarsi al luogo in cui si va. Il lettino da viaggio, chiamato anche lettino da campeggio, ha anche il vantaggio di potersi trasformare in un piccolo box nel quale il bambino può giocare tranquillamente, sia all’interno sia all’aperto: grazie al peso esiguo e alla presenza di ruote in alcuni modelli può infatti essere trasportato agevolmente in giardino o sul terrazzo, in modo che il piccolo possa godere del sole e dell’aria pulita in un ambiente tutto suo e assolutamente sicuro. Dopo i due anni-due anni e mezzo, spesso il peso del bambino non riesce più a essere adeguatamente contenuto dalla struttura del lettino da viaggio. Da questo momento, i piccoli possono dormire in un letto per adulti, avendo l’accortezza di sistemarvi una buona spondina di sicurezza, ben fissa e di qualità, per evitare che il piccolo, muovendosi nel sonno, possa cadere.

Giorgia Andretti

Registrati o Accedi

Lascia un commento