Se il dispiacere arriva tra le righe di un forum

Quando la violenza sulle donne…. arriva dalle altre donne
15 Febbraio 2013
Papa Francesco, il Papa venuto dalla fine del mondo
14 Marzo 2013

Se il dispiacere arriva tra le righe di un forum

Fin da bambina sono stata educata da mia madre a fare sempre del mio meglio per alleviare le difficoltà dei meno fortunati. Le sue parole ripetute all’infinito sono diventate il mio stile di vita: tu hai qualcosa di più di chiunque altro, ha tutto il mio amore non tenerlo tutto per te, donalo anche agli altri!

Quello che ha animato da sempre GuidaGenitori.it è l’amore per gli altri, chi si è accomodato nel tempo nelle nostre pagine o per definirlo alla Roberta: il nostro muretto lo sa bene. Chiunque ha chiesto aiuto è stato offerto e non solo attraverso le consulenze mediche che quotidianamente recapitiamo nelle caselle di posta privata e posso assicurare sono oltre una decina al giorno. Abbiamo divulgato oltre un milione di copia del nostro leaflet sulla depressione post-partum in ben 185 centri nascita pubblici offendo e continuando ad offrire consulenze psichiatriche gratuite. Abbiamo creato posti di lavoro, in redazione sono passati aspiranti giornalisti lanciati poi nel mondo dell’editoria di primo livello, tecnici informatici alle prime armi specializzatesi attraverso la nostra realtà. Potrei andare avanti nel raccontare in questi 14 anni di vita di GuidaGenitori.it cosa è stato e cosa ha donato a tutti.

Tutto questo è stato fatto e continua ad essere fatto non perché aspiro a diventare santa, per altro pur partendo da una famiglia cattolica, non sono neanche credente ma solo ed unicamente perché la vita mi ha dato tanto amore, mi ha donato due figlie meravigliose e quell’amore ho voglia di continuare a diffonderlo in tutti i modi che posso.

So bene che è pura utopia pensare di vivere in un modo buonista ma se ognuno di noi fa qualcosa per offrire a chi ha meno di noi non sarebbe affatto male. In questo momento in cui l’economia non è splendida per nessuno ognuno di noi offrirà quel che potrà ma la comprensione non costa nulla, facciamo uno sforzo per donare almeno quella.

Aver letto alcuni commenti inappropriati sulle pagine del forum mi hanno ferito profondamente, mi hanno ferito le parole scritte su di Jonatan, lui sta difendendo con i denti il suo posto di lavoro come in questo momento stanno facendo moltissime persone nel nostro paese. Quando entro in redazione e mi guarda con i suoi occhioni dolci e tristi allo stesso tempo mi si stringe il cuore in una morsa infernale. Purtroppo siamo in arretrato con tutti gli stipendi perché come ognuno di voi può vedere la pubblicità non fa sconti alla correttezza dell’informazione ed ha preso l’autostrada di FB o delle grandi realtà multinazionali che fa del marketing il solo obiettivo perseguibile a scapito dell’informazione, mi riferisco al sito di Al femminile. Molti si chiederanno come GuidaGenitori.it continua ad andare avanti, è molto semplice attraverso la vendita di contenuti ad altre testate giornalistiche scritti solo ed esclusivamente da me. Purtroppo i pagamenti arrivano anche a 160 giorni dalla pubblicazione e quelli che sono i miei personali compensi vengono utilizzati per pagare non solo gli stipendi ai collaboratori di Guida Genitori.it ma soprattutto per mantenere in vita il sistema: pagare i server, l’affitto, le spese legali di bilancio ed amministrative che pur son dovute.

Sì, sono davvero dispiaciuta dei commenti scritti in modo del tutto inappropriato nei confronti di Jonatan, lui è al servizio di tutti noi pur non percependo regolarmente lo stipendio ed ha una famiglia a cui deve sorridere la sera quando chiude la redazione e torna a casa.

Registrati o Accedi

10 Comments

  1. jonatan ha detto:

    Se c’è una cosa che ho imparato da tutto quello che mi ha insegnato guidagenitori e tutti quelli che ne fanno parte nessuno escluso è il NON MOLLARE MAI

  2. gioandi ha detto:

    Io credo che sia partito tutto da un equivoco… una frase scritta che non è stata capita bene e da lì è andato tutto a cascata. Anche a me non sono piaciuti certi toni… Sento Jonatan per telefono, una volta abbiamo fatto una bella chiacchierata quando mi ha dato un passaggio fino a Roma. Io sono un’istintiva e quasi sempre l’impressione che mi faccio è quella giusta… Jonatan mi è apparso molto simpatico, solare, ironico e, soprattutto, profondamente buono e disponibile. Per me lui è così. Un abbraccio, Jo.

  3. robertaggiulio ha detto:

    Il fatto che io sia stata citata per aver denominato il nostro forum Muretto, mi fa, a parte piacere, pensare che la Redazione e’ attenta a noi come persone. Per loro noi tutti abbiamo un nome e una storia, non siamo l’utente numero…. È questa la forza di guida genitori: il considerare CHI scrive.

  4. robertaggiulio ha detto:

    Jo, complimenti.

  5. ivan2006 ha detto:

    non ho seguito bene e non so da dove è uscita questa situazione. secondo me, la cosa essenziale è essere sinceri, lavorare bene, dare il meglio di se stessi. come fai fai, a qualcuno il tuo lavoro o comportamento non andrà bene. l’importante è stare in pace con se stessi, sapere di non aver fatto niente di male, di aver dato il massimo. gli altri possono dire quello che vogliono sul mio conto, io so che più di cosi non posso dare. e sono sicura che jon lo sa.

  6. pittina76 ha detto:

    Anche se non ci conosciamo benissimo perchè faccio parte da poco del muretto, sento di ssere già molto affezionata a tutti voi. Stimo molto Rosalba e in questi giorni sono molto dispiaciuta per i toni di alcune discussioni del forum.

  7. pittina76 ha detto:

    I toni di questi giorni mi hanno profondamente dispiaciuto. Ho trovato alcuni interventi avventati e troppo aggressivi per un muretto che fa della comprensione reciproca il suo motto. Spero che i malintesi si chiariscano e nessuno si senta obbligato a lasciare il suo posto perchè offeso o incompreso. Baci a tutti!

  8. catemotta ha detto:

    Tutti abbiamo dei problemi al giorno d’oggi, chi più chi meno…ma questo non ci autorizza ad essere sgarbati o poco delicati, in nessun caso! Ha ragione Rosalba quando dice che la comprensione non costa nulla, ed io mi permetto di aggiungere che anche l’educazione è a costo zero, facciamone di entrambe buon uso!!!!

  9. raimondo ha detto:

    Troppo spesso ci si dimentica che dietro un computer ci sono persone che lavorano seriamente e a queste va tutto il nostro rispetto e comprensione altro che alzare i toni

  10. lupa9373 ha detto:

    Ho avuto modo di conoscere Jonatan oltre che virtualmente, tramite post e messaggi, anche di persona e ho parlato con lui diverse volte al telefono. Sono una persona molto istintiva e da subito ho capito che Jon è una persona buona, semplice, sincera e con cui si può parlare davvero di tutto, sempre pronto ad ascoltare e a venire incontro. E’ una persona che crede in quello che fa e ci mette davvero l’anima. Se questa volta si è permesso di rispondere con toni forse più critici di altre è perché questa volta è stato davvero ferito, altrimenti come tante altre, avrebbe sorvolato. Ma questa volta non lo ha fatto. E secondo me ha fatto bene. Essere buoni è giusto, ma essere calpestati non lo è. Come già qualcun altro ha detto, tutti noi abbiamo, chi più chi meno, dei problemi personali, di lavoro, di famiglia o altro… ma chi ci legge, se non siamo noi a scriverlo, non può saperlo. Ricordiamoci sempre che di là del monitor, ci sono delle persone, con un cuore e con un cervello. Usiamoli.