Il certificato medico per le attività sportive è necessario

gnocchi
Gnocchi viola per portare un po’ di colore a tavola
21 Settembre 2022
pidocchi a scuola
Non solo i bambini, anche i pidocchi tornano a scuola
21 Settembre 2022

Il certificato medico per le attività sportive è necessario

certificato medico sport

Il certificato medico-sportivo agonistico viene richiesto per legge ogni volta che una persona deve svolgere un’attività che comprenda gare o allenamenti intensi, ovvero le attività stimolanti al massimo della performance e quindi possono comportare anche un certo rischio. L’attività agonistica è definita tale quando è praticata continuativamente ed esclusivamente, in forme organizzate da Federazioni sportive nazionali ed enti di promozione sportiva riconosciuti dal Comitato Olimpico – CONI. Il certificato medico sportivo agonistico ha durata annuale, alcune volte è biennale, dipende dal tipo di sport e si ottiene dopo una visita effettuata da un medico specialista in medicina dello sport, presso ambulatori, centri, istituti, servizi pubblici o privati che posseggano i requisiti di idoneità secondo la legge a rilasciare il certificato stesso. Per prenotare la visita è necessario presentare al centro la richiesta rilasciata dalla Società sportiva. Durante la visita medica oltre all’anamnesi, esame obiettivo con auscultazione e misurazione della pressione, analisi delle urine si effettua anche una spirometria, controllo della vista e un elettrocardiogramma sotto sforzo. Se all’elettrocardiogramma appare qualche anomalia,  o comunque se il medico lo ritiene opportuno, il medico può richiedere ulteriori accertamenti.

Il certificato medico per attività sportive non agonistiche

Questo certificato è obbligatorio dai 6 anni di età in su, per gli alunni che praticano attività sportiva organizzata dalla scuola, ma al di fuori dall’orario di lezione. Inoltre, è necessario per chi pratica sport presso società affiliate alle Federazioni sportive nazionali e al Coni, senza essere però considerato un atleta agonista. Per esempio, nel calcio, l’età di ingresso nell’agonismo è 12 anni. Quindi, il bambino di 8 anni che gioca nella squadra dell’oratorio o nei pulcini di una squadra non nel campionato, ha bisogno del certificato non agonistico. Il certificato medico sportivo non agonistico ha validità di un anno ed è rilasciato da:

  • il medico di medicina generale oppure il pediatra di libera scelta ma solo per i propri assistiti;
  • il medico specialista in medicina dello sport;
  • il medico della Federazione medico-sportiva italiana del CONI.

Per ottenere il rilascio del certificato, durante la visita vengono eseguiti anamnesi, esame obiettivo con misurazione della pressione ed elettrocardiogramma a riposo.

Il certificato medico per attività ludico-motorio

È un certificato che si rilascia per attività fisica che non richiede sforzi molto elevati. Inoltre assolve alle esigenze assicurative dei centri sportivi che spesso lo richiedono. Questo certificato è analogo a quello non agonistico, con l’eccezione del fatto che il ludico motorio può comprendere indicazioni specifiche circa l’attività fisica che può essere o non essere svolta dalla persona per salvaguardare la sua salute. Nei bambini di tutte le età, un accertamento medico sportivo è comunque consigliabile, come è opportuna anche l’esecuzione di un elettrocardiogramma. Gli esperti consigliano di andare oltre, ovvero, effettuare anche nei piccoli una visita più approfondita: anamnesi dettagliata e un raffronto con la famiglia per eventuali problemi eredo-famigliari,  e quindi non un solo elettrocardiogramma.

Giorgia Andretti

Sostieni Guidagenitori.it

Il Covid-19 ha colpito al cuore anche l’economia, tutto si è fermato, pubblicità compresa, l’unica forma di sostentamento per fare e diffondere l’informazione medico-scientifica, obiettivo principale di Guidagenitori.it

I nostri giornalisti, tecnici informatici e tutti gli altri operatori che sorreggono il giornale, continuano a svolgere regolarmente il lavoro per offrire gratuitamente i servizi editoriali, nonostante le difficoltà economiche. Ecco perché il vostro contributo è prezioso.

Registrati o Accedi

Comments are closed.