prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Pelle grassa: la tratto con dolcezza

ottobre 29, 2012 9:30 am

Se il sistema che produce il sebo va in tilt arrivano pori dilatati, aspetto lucido e brufoli. Che puoi vincere con cure soft. Circa 150 pori per ogni centimetro quadrato di pelle, con un diametro intorno ai 50 micron, collegano con la superficie le ghiandole che, più in profondità, producono sebo. Una sostanza benefica perché…

Se il sistema che produce il sebo va in tilt arrivano pori dilatati, aspetto lucido e brufoli. Che puoi vincere con cure soft.

Circa 150 pori per ogni centimetro quadrato di pelle, con un diametro intorno ai 50 micron, collegano con la superficie le ghiandole che, più in profondità, producono sebo. Una sostanza benefica perché forma lo strato idrolipidico, che protegge la pelle conservandola morbida ed elastica. Un meccanismo perfetto che però può incepparsi per cause genetiche, ormonali, per l’uso di detergenti e cosmetici aggressivi,  provocando l’alterazione del sebo (con l’effetto lucido sulla pelle) e dilatando i pori, sino a renderli visibili ad occhio nudo. 

Se poi l’eccesso di grasso si accumula all’interno dei follicoli si può formare un “tappo” che, ossidandosi, causa i punti neri. E se l’igiene non è perfetta la crescita incontrollata di microbi dà origine ai brufoli. In questo caso, il dermatologo potrà suggerire cure locali.

Per la detersione, sono da preferire i prodotti delicati a base di oli affini al sebo cutaneo come quelli d’oliva e mandorle, che detergono senza intaccare il film idrolipidico (Latte detergente delicato Biorygen). Evita, invece, i tonici alcolici, che seccando troppo la cute rendono iperattive le ghiandole sebacee. L’acqua tonica delicata Biorygen contiene idratanti, astringenti e antisettici

Al mattino applica una crema idratante leggera con attivi antiossidanti e antisettici, come calendula, acido lipoico, e senza eccipienti minerali, tipo paraffine, che occludono i pori (Idra fluida giorno Biorygen).

Principi attivi:

  • Complesso Phytrienol
  • Agente lenitivo – contiene estratti di rusco, centella asiatica, calendula e ippocastano, pantenolo (pro-vitamina B5), proteine del lievito idrolizzate e ammonio glicirrizinato.
  • Olio di mandorle dolci
  • Estratto di timo
  • Bisabololo, componente specifico della camomilla germanica.

Adatto a tutti i tipi di pelle, è un latte detergente molto delicato, rimuove il make up e le impurità senza danneggiare il manto idrolipidico della pelle. Lascia sulla cute una sensazione di freschezza ed elasticità.

MODALITA’ D’USO: Mattina e sera, applicare con leggeri movimenti circolari sulla pelle del viso e del collo. Rimuovere con una spugna soffice imbevuta di acqua tiepida. Sfumare. Asciugare. Far seguire dal trattamento giorno e notte.

 

Principi attivi:

  • Complesso Phytrienol
  • Agente lenitivo – contiene estratti di rusco, centella asiatica, calendula e ippocastano, pantenolo (pro-vitamina B5), proteine di lievito idrolizzate e ammonio glicirrizinato.
  • Saccaride isomerasi
  • Pantenolo (pro-vitamina B5)
  • Estratto di malva
  • Estratto di rosmarino
  • Bisabololo, componente specifico della camomilla germanica
  • Estratto di amamelide
  • Acqua di rose

Delicato tonico, adatto a pelli secche e grasse. Ha un’azione astringente e completa il trattamento detergente, lasciando sulla pelle una sensazione di freschezza e tonicità.

MODALITA’ D’USO: Dopo aver pulito il viso ed il collo, applicare con un batuffolo di cotone con movimenti lenti e circolari. Asciugare. Far seguire dal trattamento giorno o notte.

Principi attivi

–         Complesso di tocotrienoli da olio di palma, aiuta a prevenire l’invecchiamento della pelle ed i danni dovuti ai radicali liberi generati dai raggi UV e dagli agenti inquinanti

–         Agente lenitivo – contiene estratti di rusco, centella asiatica, calendula e ippocastano, pantenolo (pro-vitamina B5), proteine di lievito idrolizzate e ammonio glicirrizzinato.

–         Vitamina A

–         Vitamina C

–         Estratto di alga laminaria saccarina (Saccalamina)

–         La combinazione di filtri UVA e UVB fornisce un’ampia protezione UV dalle radiazioni solari più forti; aiuta a ritardare il prematuro invecchiamento della pelle dovuto a raggi solari nocivi.

–         Glicol caprilico

–         Sodio ialuronato

MODALITA’ D’USO: Ogni mattina, passare delicatamente sulla pelle detersa del viso e del collo.

 

- -

6 commenti

    Una domanda: può succedere che con l’età la pelle diventi più grassa? oppure tende ad essere sempre più secca???

    lupa9373 ha detto 30 ottobre 2012

    Cate carissima, prima di tutto dipende dal tipo di pelle che hai. Se la tua pelle tende al secco con l’avanzare dell’età si seccherà di più.
    La cosa più importante però è quanto ti prendi cura della tua pelle.
    Se la tua pelle tende a seccarsi ha bisogno di una crema molto idratante perché significa che ha bisogno di più acqua

    Ti spiego: io ho sempre avuto una pelle che non ha bisogno di troppe cure. Cioè una pelle che non è né grassa, né secca. Da ragazza non utilizzavo creme e non ho mai avuti grossi problemi di brufoli (giusto un po’ nel periodo adolescenziale). Adesso noto che in inverno la mia pelle tende a seccare, dopo aver lavato il viso comincia a tirare e tutto ciò mi da fastidio, dunque vado di crema viso. Ma d’estate, invece, questo problema non di verifica. Domanda: che tipo di pelle ho???????

      lupa9373 ha detto 29 gennaio 2013

      Cate, la tua pelle è disidatrata… D’ inverno lo noti di piu perché fa freddo e la pelle secca col freddo e tende a tirare,
      mentre d’estate col caldo non senti questo tiraggio.
      Dovresti usare una crema sostanziosa. Il mio consiglio è di usare, anche per il giorno, una crema notte.

Lascia un commento