prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Pedalando s’impara

marzo 12, 2001 12:00 pm

Tirrenia – Una scuola guida under 12 per apprendere, giocando all’aria aperta, le regole del codice stradale Si chiama Ciclilandia ed è una vera e propria scuola guida riservata ai bambini sotto i 12 anni di età.Realizzata in un immenso parco di 25 mila mq nel comune di Tirrenia, in provincia di Pisa, Ciclilandia mette…

Tirrenia – Una scuola guida under 12 per apprendere, giocando all’aria aperta, le regole del codice stradale

Si chiama Ciclilandia ed è una vera e propria scuola guida riservata ai bambini sotto i 12 anni di età.
Realizzata in un immenso parco di 25 mila mq nel comune di Tirrenia, in provincia di Pisa, Ciclilandia mette a disposizione dei ragazzi percorsi stradali con segnaletica e semafori da percorrere in bicicletta al fine di imparare le regole del codice stradale e ottenere alla fine del corso la “patente speciale del Parco”. Nato nel 1968 e definitivamente attrezzato ai fini didattico-informativi nel 1988, questo Centro di Educazione Stradale si pone come obiettivo quello di unire educazione e divertimento ed è aperto alla partecipazione di singole famiglie o di intere scolaresche.

La scuola guida inizia con un’ illustrazione pratico-teorica itinerante lungo il percorso del parco, sulle regole delle circolazione stradale, compresi i cartelli segnaletici. Al termine della parte illustrativo-pratica vengono scelti dei volontari mini-vigili, che eserciteranno la sorveglianza e il rispetto delle norme, prendendo possesso del cappello e paletta di ordinanza e della carrozzella attrezzata, destinata al servizio. Allo scadere dei 30 minuti, i vigili volontari cederanno il compito ad altri bambini, passando così da vigili ad utenti e creando un’ alternanza continua di ruoli e situazioni. Dopo la lezione pratica sui mezzi ciclabili ( nel parco ci sono 150 mezzi a pedali tra ciclocarrozzelle, ciclokart e mountain bike), tutti i bambini vengono riuniti nell’aula didattica per la cerimonia di consegna della patente, che verrà effettuata da operatori di Polizia Stradale, Guardia di Finanza, Vigili Urbani. E’ fatto obbligo agli utenti del Parco il rispetto assoluto della segnaletica stradale e semaforica, pena multe che vanno dai 10 ai 20 minuti di riposo forzato, all’immediato ritiro del mezzo e al non conseguimento della patente.

In Rete:
Parco di Educazione stradale e cicloturismo

 

Domizia Luzzi

- -


ARTICOLI CORRELATI