prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

La domenica al museo per riscoprire i nostri valori

Ottobre 11, 2019 10:00 am

Con l’autunno torna l’iniziativa – Domenica al museo – la prima domenica di ogni mese l’ingresso nei musei è gratuito, in tutte le città italiane anche per i bambini

Ha ripreso domenica 6 ottobre, l’iniziativa istituita nel 2014 dal ministero dei Beni e delle Attività culturali – Domenica al museo. L’ingresso nei musei statali è gratis in tutta Italia anche il 3 novembre e il 1° dicembre prossimi. Con l’autunno, se il tempo lo permette è sempre importante trascorrere qualche ora all’aperto ma se fa fresco o pioviggina, qualche ora al museo è un modo stimolante per far amare ai bambini la cultura di un paese, il nostro, straordinario per ricchezza e offerta. Ecco qualche idea nelle principali città, da nord a sud, ma per sapere dove cercare nella propria città si può consultare il sito http://musei.beniculturali.it/eventi/domenicalmuseo

 

La famiglia al museo

In attesa del prossimo evento di novembre, domenica prossima, il 13 ottobre si svolge Famiglia al Museo: un grandioso evento dedicato alle famiglie con eventi e percorsi dei musei statali, dedicati ai bambini dai sei agli undici anni, per scoprire le meraviglie artistiche, storiche e culturali del nostro paese. Eventi i straordinari si terranno n tutte le regioni, scopriteli qui

 

A Cagliari

Nel capoluogo sardo saranno aperti al pubblico la Basilica di San Saturnino, Museo archeologico nazionale e la Pinacoteca nazionale di Cagliari. Vale la pena di visitare lo Spazio San Pancrazio.

 

A Firenze

Sono visitabili ventiquattro siti museali. Per citarne solo qualcuno, oltre agli Uffizi, ai Giardini di Boboli, alla Galleria dell’Accademia che espone il David di Michelangelo, sono aperti il Chiostro dello Scalzo, la Galleria Palatina e gli appartamenti reali, il Museo della Moda e del Costume che espone capolavori indossati in recenti fiction televisive. Da nominare il Museo delle porcellane, il Giardino della Villa medicea di Castello, il Museo dell’Opificio delle Pietre Dure, Villa Medicea della Petraia e tantissimo altro ancora.

 

A Milano

Torniamo a parlare invece delle domeniche aperte con ingressi gratuiti. A Milano saranno visitabili gratuitamente la Pinacoteca di Brera, il Museo del Cenacolo Vinciano, è necessaria la prenotazione, il Museo del Novecento, il Museo civico di Storia naturale, la Galleria d’arte moderna, il Civico Museo Archeologico, l’Armani Silos, le Gallerie d’Italia, il Museo Studio Francesco Messina e l’Acquario Civico.

 

A Napoli

Anche all’ombra del Vesuvio c’è solo l’imbarazzo della scelta per chi desidera visitare le meraviglie della città con i bambini. Sono aperti Castel Sant’Elmo e il Museo del Novecento, la

Certosa e il Museo di San Martino, lo splendido Museo archeologico nazionale di Napoli che contiene un patrimonio di antichità romane, il Museo della ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana, il Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes e Museo delle Carrozze. Imperdibili il Museo e il Real Bosco di Capodimonte, il Palazzo Reale di Napoli, il Parco e la Tomba di Virgilio

Dove secondo tradizione riposano i resti del grande autore dell’Eneide.

 

A Roma

Tra i musei e i parchi archeologici che si potranno visitare gratuitamente a Roma ci sono la Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea, le Gallerie nazionali di arte antica di Roma, il Museo delle Civiltà, il Museo e la Galleria Borghese, il Museo nazionale del Palazzo di Venezia, il Museo nazionale di Castel Sant’Angelo, il Parco archeologico del Colosseo, sia l’anfiteatro che il Foro romano e palatino, il Museo nazionale romano, il Parco archeologico dell’Appia antica, le Terme di Diocleziano, la Piramide di Caio Cestio e le Terme di Caracalla.

 

A Torino

Nel capoluogo piemontese si potranno visitare i Musei reali di Torino, con l’Armeria reale che appassionerà i piccoli, la Biblioteca reale con antichi manoscritti e testi introvabili, si potrà assaporare il mistero che circonda la Cappella della SS. Sindone, la Galleria Sabauda con i suoi capolavori, i sontuosi Giardini Reali. Imperdibile poi per i bambini, per far loro conoscere la storia, il Museo di antichità o Museo Archeologico, il Palazzo Chiablese, Palazzo Carignano e la Villa della Regina con i loro tesori.

 

Per sapere di più sulle iniziative delle varie città, consultate questo motore di ricerca http://iovadoalmuseo.beniculturali.it

 

La redazione di GuidaGenitori.it

- -


ARTICOLI CORRELATI