prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Più ciccia da bambini maggiore è il rischio di forme tumorali

Ottobre 16, 2019 1:00 pm

Non solo siamo il quarto paese al mondo per obesità infantile ma ora sappiamo che essere obesi da bambini aumenta il rischio di malattie endocrinologiche ma soprattutto di tumori

Se il bambino è sovrappeso è necessario parlarne con il pediatra per stabilire un programma dietetico ma soprattutto attivare un programma di movimento, oltre alla riduzione di bibite gassate e dolci. In questo modo è possibile guadagnare il peso forma durante la crescita e l’adolescenza, arrivando all’età adulta con il giusto peso. E’ in questo modo che si guadagna salute: il sovrappeso è infatti collegato con malattie di cuore, diabete e con le più temute forme tumorali.

 

Il grasso sull’addome è pericoloso

È importante arrivare all’età adulta in peso forma, perché poi è più difficile perdere i chili di troppo. Gli adulti che aumentano gradualmente di peso hanno un rischio fino al 50% più alto di contrarre un tumore, rispetto a chi ha mantenuto un peso sano durante l’età adulta. È il risultato di uno studio del Cancer Council of Victoria che ha seguito 30.500 adulti per periodi fino a trenta anni, studiando l’associazione fra la misurazione dell’indice di massa corporea durante l’età adulta e l’incidenza di cancro legato all’obesità. Secondo lo studio, chi è diventato gradualmente in sovrappeso con l’età ha un rischio maggiore del 30% di contrarre uno o più forme tumorali, mentre per chi diventa obeso l’aumento di rischio arriva al 50%. Sono classificati in sovrappeso gli adulti con un indice di massa corporea oltre venticinque e obesi se l’indice è più di  trenta. I tipi di cancro più strettamente associati all’aumento di peso sono quelli che colpiscono l’esofago, il seno, il fegato, la cistifellea e la tiroide, oltre al cancro al pancreas, alle ovaie, al mieloma multiplo, del cardias gastrico, di cancro endometriale.

 

Impariamo da subito a ridurre il peso

Dopo il fumo e l’esposizione al sole, i più importanti fattori di rischio di cancro sono la dieta, l’attività fisica e le dimensioni corporee. Questi dati sono un forte richiamo all’importanza di mantenere un peso sano attraverso l’età adulta. Una delle forme più pericolose di grasso è quello viscerale che si forma attorno agli organi del corpo. E non è solo la perdita di peso che lo può ridurre, ma anche l’attività fisica e soprattutto la riduzione di abitudini sbagliate come l’assunzione delle bevande zuccherate al posto della semplice acqua. Inoltre è importante conoscere le proprie misure dell’indice di massa corporea e sapere come mantenerlo a un livello stabile. Questo, nel caso dei bambini, è possibile farlo nello studio del pediatra. Per il resto, è importante ridurre i grassi saturi che provengono dal trash food a favore di semplici ma gustosi piatti di pasta integrale con sughi alle verdure, pesce cucinato in modo creativo, molta frutta fresca se la verdura non è considerata abbastanza appetibile. Come sempre i consigli di Zia Vittoria sono provvidenziali. Inoltre è essenziale muoversi di più ogni giorno: questo non vuol dire andare in palestra, ma camminare, andare in bici, giocare e correre il più possibile all’aperto. Insomma, seguire una vita spontaneamente più attiva.

 

Sahalima Giovannini

- -


ARTICOLI CORRELATI