Troppo tempo davanti ai device regala occhi rossi

pane al cocco
Facciamo la conoscenza con le vitamine C – D ed E
5 Ottobre 2023
zuppa di zucca
Calcio, ferro, magnesio, potassio e zinco, la loro importanza
6 Ottobre 2023

Troppo tempo davanti ai device regala occhi rossi

aiutare gli occhi stanchi
Condividi sui social

Gli occhi sono il bene più prezioso della vita, ci regalano la conoscenza del mondo, ma troppo spesso vengo ignorati i loro bisogni di riposo, soprattutto nell’era del digitale. Oggi la conoscenza del reale è sempre più conseguita attraverso l’assemblamento dei pixel dei monitor, mettendo gli occhi a dura prova. La luce blu del monitor complica ancor di più il benessere degli occhi, vediamo allora come aiutare gli occhi a superare la stanchezza e il rossore che inevitabilmente ne consegue.  

Cosa applicare sugli occhi

Applicare una salvietta morbida immersa nell’acqua tiepida, dopo averla fatta bollire per sterilizzarla, su entrambi gli occhi. Gli impacchi caldi alleviano il dolore apportando un maggior afflusso di sangue oltre a stimolare il rilasciamento degli spasmi muscolari che attivano il movimento degli occhi. Il tampone caldo umido così realizzato va tenuto sugli occhi per 5-10 minuti o per il tempo consigliato dal medico. In alternativa si possono utilizzare delle bustine di tè o camomilla utilizzate anche fredde. Funzionano come impacchi freddi rilassanti per gli occhi. Dopo aver preparato le bevande calde le bustine vano riposte in un contenitore pulito nel frigorifero. Una volta raffreddate le bustine vanno applicati sulle palpebre per lenire gli occhi e ridurre il gonfiore. Prima di applicare questi rimedi è bene togliere le lenti a contatto ed ovviamente aver ben lavato le mani. Come ultima alternativa, possono essere applicate le lacrime artificiali ovvero dei colliri per gli occhi secchi e stanchi. I colliri vanno usati per mantenere gli occhi idratati, se vogliamo invece stimolare le lacrime naturali, sbattiamo le palpebre più spesso, soprattutto davanti ad un dispositivo digitale. Di solito sbattiamo le palpebre 15 volte in un minuto. Ma quando utilizziamo un computer, il valore scende a 5-7 volte.

Regoliamo le luci e gli schermi dei dispositivi

L’attività visiva richiede tipo di luce diversa. Guardare la televisione richiede una stanza leggermente illuminata. Quando leggiamo è bene che la luce sia puntata verso la pagina, e lontano dagli occhi. Sugli schermi digitali, la luminosità deve essere in base al livello di luce intorno all’ambiente, il contrasto dello schermo, deve essere tale che gli occhi non debbano sforzarsi per vedere. Potrebbero essere anche indossati occhiali da computer così che gli occhi possono mettere a fuoco a distanza dallo schermo del computer. La distanza tra gli occhi e i monitor deve essere di circa 50 centimetri. Alcuni occhiali hanno lenti speciali per aiutare a spostare rapidamente la messa a fuoco tra distanze vicine, medie e lontane. È bene però sapere che questi occhiali non filtrano la luce blu, gli occhiali che bloccano questa luce possono far sentire a maggior agio, ma non sempre prevengono l’affaticamento della vista.

Esercizi e pause per il benessere degli occhi

Gli occhi si muovono per effetto di molti muscoli in accordo tra loro, anche loro possono trarre beneficio da un allenamento. Vediamo uno degli esercizi da fare: tenendo il dito indice a pochi centimetri dagli occhi concentrarsi su di esso. Dopo qualche secondo spostare la visione in lontananza e quindi nuovamente sul dito. Questo esercizio va ripetuto 5 o 6 volte. Altro esercizio: chiudere gli occhi, ruotali verso il soffitto e poi verso il pavimento. Guardare a destra poi a sinistra. Questi esercizi possono aiutare ad alleviare l’affaticamento degli occhi. Ma in realtà non renderanno più forti i muscoli degli occhi. Da ultimo le pause dallo schermo sono necessarie gli esperti raccomandano la regola del 20-20-20. Fare una pausa di 20 secondi per guardare qualcosa a 60 centimetri ogni 20 minuti. Un altro consiglio: per ogni 2 ore di tempo trascorso davanti allo schermo, gli occhi vanno lasciati riposare per 15 minuti.

Dott.ssa Rosalba Trabalzini

Responsabile scientifico Guidagenitori.it

Sostieni Guidagenitori.it

Il Covid-19 ha colpito al cuore anche l’economia, tutto si è fermato, pubblicità compresa, l’unica forma di sostentamento per fare e diffondere l’informazione medico-scientifica, obiettivo principale di Guidagenitori.it

I nostri giornalisti, tecnici informatici e tutti gli altri operatori che sorreggono il giornale, continuano a svolgere regolarmente il lavoro per offrire gratuitamente i servizi editoriali, nonostante le difficoltà economiche. Ecco perché il vostro contributo è prezioso.

Registrati o Accedi

Comments are closed.