La mascherina è essenziale, ma non trascuriamo l’igiene

gamberetti
Il nostro menù del giorno 25_09_2020
25 Settembre 2020
frullato
Il nostro menù del giorno 28_09_2020
28 Settembre 2020

La mascherina è essenziale, ma non trascuriamo l’igiene

Condividi sui social

La mascherina è, e sarà ancora per molti mesi, uno dei sistemi più sicuri per evitare il contagio di Covid-19. Deve però essere indossata con buon senso, osservando una corretta igiene della pelle del viso e della bocca, anche se per parecchi mesi ancora il sorriso resterà nascosto. Purtroppo in molti stanno rinunciando, alle sane abitudini, ovvero, una corretta igiene della bocca, pensando che l’alito non si senta ed evitando il rossetto, tanto non si vede.

Mask mouth, ovvero, bocca da mascherina

La masck mouth è la condizione che interessa chi deve indossare la mascherina per tante ore consecutive, come sostiene il sito inglese di consultazione medica Prescription Doctor. Per i ragazzi che devono indossare la mascherina a scuola, ma anche per chi la tiene a lungo per lavoro, l’igiene orale andrebbe curata in modo particolare. Se trascurata, appunto perché il sorriso non si vede, potrebbero comparire problemi dentali, dalla carie ai disturbi gengivali fino all’alitosi. Nei casi più seri e nelle persone predisposte si può arrivare anche alla parodontite  vera e propria, la malattia delle gengive che, se non curata, può portare alla perdita dei denti. Il fumo, per smaltire lo stress del dover indossare sempre la mascherina, contribuisce a peggiorare la situazione. Indossare a lungo la mascherina potrebbe portare ad una riduzione della produzione di saliva, con maggior rischio di carie e problemi gengivali e formazione di alito cattivo. Inoltre, specie per chi è impegnato in professioni che richiedono l’uso costante di varie protezioni facciali, senza rimozione delle stesse per molte ore, l’uso della mascherina si associa più facilmente ad una ridotta idratazione giornaliera e al possibile ristagno di residui di cibo e placca batterica nella bocca, importanti fattori di rischio per problemi dentali. E ancora, specie se si indossa la stessa mascherina per più giorni di seguito, la stessa può divenire un ricettacolo di germi che con facilità penetrano nel cavo orale, compromettendone la salute.

Mask mouth  e la pelle

È quindi essenziale dedicare ancora più attenzione all’igiene orale: lavare i denti tre volte al giorno, sciacquando con il collutorio e utilizzando lo scovolino per i punti più difficili da raggiungere tra dente e dente. Attenzione anche all’igiene della pelle: anche se il viso è coperto da mascherina, la pelle va pulita tutte le mattine e il trucco va tolto tutte le sere, con struccante o latte detergente. Se non si elimina lo sporco e il sebo, compare quello che gli esperti definiscono – maskne – un tipo particolare di acne che interessa la pelle di guance e mento ed è causata sempre dalla mascherina, soprattutto con il caldo. Gli esperti della Società italiana di parodontologia suggeriscono di seguire semplici regole per ridurre i rischi di acne e di problemi di denti.

Scegliere bene la mascherina

Appena possibile,  la mascherina andrebbe tolta e soprattutto è necessario idratare il corpo correttamente durante la giornata, bevendo una quantità di acqua non inferiore a un litro e mezzo al giorno. Questo consente di mantenere le normali attività cellulari e il benessere generale. Particolare attenzione va posta alle mascherine di stoffa, non monouso, possono avere una moderata attività filtrante ed essere ugualmente protettive in condizioni di normale socialità e non professionali, tuttavia bisogna ricordare che se mantenute per molte ore, possono diventare esse stesse un importante ricettacolo di microrganismi. Una regola fondamentale è dunque cambiare spesso la mascherina che dovrà essere lavata con i detergenti adeguati ed acqua calda. Insomma, anche e soprattutto in epoca di Covid, è fondamentale mantenere una corretta igiene orale e seguire uno stile di vita sano per proteggere il sorriso.

Lina Rossi

Registrati o Accedi

Comments are closed.