prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Depressione: lo sport è un rimedio efficace nella prevenzione

12 Novembre, 2019 10:00 am

Tutti dovrebbero fare attività sportiva per mezz’ora al giorno, quindi: bambini, adolescenti, donne, uomini o persone in là con l’età. Mezz’ora di attività al giorno previene la depressione

Il movimento sembra essere la chiave di volta nella prevenzione della depressione reattiva, purché sia fatto tutti i giorni e per un tempo di almeno trentacinque minuti.  Lo sostengono gli esperti del Massachusetts General Hospital – MGH – di Boston in uno studio pubblicato sulla rivista Depression and Anxiety. La pratica sportiva può minimizzare il rischio di un nuovo episodio depressivo in chi soffre già del disturbo e sembra controbilanciare il rischio genetico della depressione, suggerendo l’assioma che la malattia non è un destino inalienabile ma si può contrastare con corretti stili di vita.

 

L’efficacia dello sport

Gli esperti hanno coinvolto circa 8000 persone che hanno preso parte alla biobanca – Partners Healthcare – esaminando per due anni il loro stato di salute e gli stili di vita compresi i livelli di attività fisica svolta, registrando eventuali diagnosi di disturbi depressivi e confrontandone il genoma. In base alle informazioni genetiche gli esperti hanno calcolato per ciascuno partecipante alla ricerca un punteggio di rischio di disturbi depressivi. È emerso che coloro che avevano un alto rischio di episodi depressivi, ma che svolgevano regolarmente attività fisica erano protetti dal disturbo: in pratica il fatto stesso di praticare attività sportiva neutralizzava il loro rischio genetico. Invece, coloro che erano ad alto rischio genetico per la depressione con uno stile di vita sedentario avevano una maggiore probabilità di manifestare un episodio depressivo nei due anni di osservazione.

 

Nel nostro paese l’attività fisica è praticata davvero poco

Una scusa è il fatto di avere poco tempo, di essere stanchi o di essere pieni di impegni. Invece, con un po’ di impegno la famosa mezz’ora si trova, eccome. Al mattino molti hanno la pressione bassa, altrettanto l’umore e hanno bisogno di iniziare con dolcezza la giornata. È meglio evitare quindi le attività faticose come la palestra o la partita di tennis che possono far sentire già stanchi appena svegli. Meglio una corsetta leggera, una passeggiata a ritmo sostenuto, un giro in bicicletta. Stare all’aria aperta, oltretutto, fa salire endorfine e serotonina, l’umore migliora e si rende anche meglio nelle attività della giornata. Questo per l’effetto delle radiazioni U.V. che colpendo la retina consentono la maggior produzione di serotonina, il neuromodulatore la cui carenza stimola la sintomatologia depressiva.  Anche lo yoga è in grado di aumentare il livello di energia per iniziare al meglio la giornata.

 

Gli sport da praticare nel pomeriggio

A metà pomeriggio è indicata la palestra, utile per tonificare i muscoli. Verso la fine della giornata, prima di cena, per ragioni ormonali l’organismo è ancora in grado di sopportare uno sforzo intenso, ma subentra la stanchezza della giornata. Può essere il momento per dedicarsi a sport completi che allenano i vari gruppi muscolari, come nuoto, atletica leggera, ginnastica ritmica e artistica, è meglio non esagerare e utilizzare il movimento per scaricare la tensione nervosa accumulata e per rilassarsi, lasciandosi alle spalle i pensieri della giornata. È utile effettuare qualche esercizio di stretching per allungare i muscoli prima dello sforzo, soprattutto se si sta a lungo seduti per lavoro o a scuola.

 

Sahalima Giovannini

- -


ARTICOLI CORRELATI