prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Iscrizioni a scuola, è arrivato il momento di pensarci

novembre 16, 2018 10:00 am

Dal 7 al 31 gennaio 2019: è il tempo per iscrivere i propri figli a scuola per l’anno 2019/2020. Tempi anticipati rispetto agli anni passati. La circolare informativa è stata inviata alle famiglie

Le iscrizioni alla scuola primaria e secondaria partiranno, attraverso la procedura online, dalle ore 8,00 del 7 gennaio e saranno possibili fino alle 20,00 del 31 gennaio 2019. Ma già a partire dalle 9.00 del 27 dicembre di quest’anno si potrà accedere alla fase di registrazione sul portale www.Iscrizioni.Istruzione.It   L’iscrizione online, sarà  disponibile anche per accedere ai centri di formazione professionale nelle regioni che aderiscono, rimane facoltativa per le scuole paritarie. Le famiglie dovranno prima di tutto individuare la scuola di interesse: il portale – Scuola in chiaro – raccoglie i profili di tutti gli istituti italiani, sarà a disposizione degli alunni, fornendo informazioni utili sugli istituti.

Il Miur conferma anche alcune agevolazioni per gli studenti dei comuni terremotati del centro Italia: un tempo aggiuntivo per la scelta definitiva della scuola prescelta tra quelle indicate nella domanda, mentre per le iscrizioni alla scuola dell’infanzia è possibile indicare due istituzioni scolastiche invece che solo una.

 

Per i più piccoli

La domanda di iscrizione alla scuola per l’infanzia è, come gli anni precedenti, cartacea, ossia si deve ritirare un modulo alla segreteria della scuola. Il modulo va compilato con attenzione in tutte le sue parti e presentato alla segreteria della scuola prescelta. Hanno la precedenza i bambini che compiono i tre anni di età entro il 31 dicembre 2019, Le iscrizioni alla scuola primaria avvengono invece online. Si devono iscrivere i bambini che compiranno il sesto anno di età entro il 30 aprile 2020. Al momento di compilare la domanda di iscrizione, i genitori devono scegliere anche l’orario settimanale, che può essere di ventiquattro, ventisette o trenta ore. Il tempo pieno comprende quaranta ore. Oltre alla scuola di prima scelta, i genitori possono indicare altre due possibilità.

 

La scuola secondaria di primo e secondo grado

Per la secondaria di primo grado, all’atto di iscrizione online i genitori esprimono la propria scelta rispetto all’orario settimanale, che può essere di trenta oppure trentasei ore, che si possono elevare fino a quaranta, il cosiddetto tempo prolungato. Oltre alla scuola di prima scelta, è possibile indicare al massimo altre due scuole. Alla scuola secondaria di secondo grado, nella domanda online di iscrizione alla prima classe i genitori esprimono anche la scelta dell’indirizzo di studio. Oltre alla scuola di prima scelta è possibile indicare al massimo altre due scuole. Sarà possibile effettuare questa procedura solo a partire da gennaio, accedendo al sito del MIUR alla sezione Scuola in chiaro. Gli alunni di cittadinanza non italiana sprovvisti di codice fiscale possono comunque effettuare la domanda di iscrizione online, creando un codice fiscale provvisorio. L’istituzione scolastica sostituirà prima possibile con il codice fiscale definitivo

 

Sahalima Giovannini

- -


ARTICOLI CORRELATI