Zuppa di lenticchie alla curcuma, un primo privo di glutine

casi west nile
Virus del Nilo occidentale, quali rischi nel nostro paese
4 Agosto 2022
contraccettivi in estate
Estate, tempo di vacanze la contraccezione è importante
5 Agosto 2022

Zuppa di lenticchie alla curcuma, un primo privo di glutine

Oggi 5 agosto, mezzogiorno è suonato, devo fare in fretta a preparare una buona zuppa di lenticchie con la curcuma, la spezia buona per eccellenza per un pH di 5,8 e per cena pesce: nasello con patate, pH totale di 5,6. Chi ci segue da tempo ricordiamo che i nostri menù rispettano il pH neutro il più possibile. Questa settimana parleremo di Anemia da carenza di ferro, alcune volte vengono sottovalutati i sintomi di una forma di anemia dovuta alla carenza di questo metallo perché i sintomi si confondono con una stanchezza eccessiva. Tanto per cominciare vediamo quali sono i sintomi di questa forma di anemia.

Colazione: Pere all’anice e yogurt  –  Una  tazza di tè

Break:   Una tazza di uva bianca

Pranzo:  Zuppa di lenticchie alla curcuma

Break: Pomodori e frutta in insalata – una tazza di tè

Cena: Nasello e patate

e… se stiamo svezzando il bambino: pappe dagli 8  mesi

Anemia da carenza di ferro, ma abbiamo bisogno di integratori di questo metallo? Sicuramente le donne post menopausa e gli uomini non ne hanno bisogno a meno che non ci sia una malattia che lo ritiene necessario.

Assumere integratori a base di ferro senza che ce ne sia bisogno può causare problemi di pericolo di vita nei bambini di età inferiore ai sei anni. La maggior parte degli adulti non dovrebbe assumere più di 45 mg di ferro al giorno ed è meglio chiedere prima al medico. La maggior parte delle persone che mette si nutre in modo corretto, riceve abbastanza ferro dall’alimentazione. Attenzione però che troppo ferro può provocare disagi non da poco, come ad esempio: crampi allo stomaco, costipazione, nausea, diarrea e vertigini. L’eccesso di ferro nell’organismo potrebbe anche rendere più difficile assorbire abbastanza zinco di cui pur ne abbiamo bisogno.

Non dobbiamo però dimenticare che circa il 10% dei neonati e dei bambini non ha abbastanza ferro soprattutto i piccoli nati pretermine o sottopeso, potrebbero non avere abbastanza riserva che arriva dal   sangue fetale. Se il piccolo non riceve dopo un certo periodo di mesi, attraverso lo svezzamento, il ferro necessario potrebbe avere nel futuro problemi di comportamento e attenzione. Il pediatra saprà come consigliare la giusta integrazione di ferro.

Zia Vittoria

Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire

Sostieni Guidagenitori.it

Il Covid-19 ha colpito al cuore anche l’economia, tutto si è fermato, pubblicità compresa, l’unica forma di sostentamento per fare e diffondere l’informazione medico-scientifica, obiettivo principale di Guidagenitori.it

I nostri giornalisti, tecnici informatici e tutti gli altri operatori che sorreggono il giornale, continuano a svolgere regolarmente il lavoro per offrire gratuitamente i servizi editoriali, nonostante le difficoltà economiche. Ecco perché il vostro contributo è prezioso.

Registrati o Accedi

Comments are closed.