Apparecchio ortodontico e igiene orale
29 Luglio 2020
Gravidanza: varici e teleangectasie
30 Luglio 2020

Il nostro menù del giorno 30_07_2020

quinoa e fagioli

Chi ci segue da tempo sa che i nostri menù rispettano il pH neutro il più possibile. Oggi  quinoa con fagioli per un  pH di 6  e per cena frittata con broccoli e per completare il tutto insalata fresca,  pH  totale di 5,8. A seguire altre info su cosa possono e non possono mangiare i gatti per il loro benessere.


Colazione: Mirtilli, lamponi e cocomero –  Una  tazza di tè

Break: Bigne brasiliani

Pranzo: Quinoa con fagioli

Break: Yogurt gelato miniporzione – ed una tazza di tè

Cena:  Frittata con broccoli   Insalata farfallina


e….se stiamo svezzando il bambino   Pappe dagli 8  mesi 


Sono molti gli alimenti non adatti ai gatti, vediamoli insieme:

Latte e latticini, formaggi compresi: la maggior parte dei gatti sono intolleranti al lattosio.  Questo significa che il  sistema digestivo non potendo digerire i latticini li espone a crisi di diarrea.

Uva e uvetta: sono spesso utilizzati come ingredienti in alcuni alimenti. Non è chiaro il perché ma possono causare insufficienza renale nei gatti.

Caffeina: in grandi quantità può essere fatale per un gatto, soprattutto, perché non esiste un antidoto. I sintomi di avvelenamento includono irrequietezza, respirazione rapida e palpitazioni.

Cioccolato: può essere letale per i gatti. L’agente tossico è la teobromina, si trova in tutti tipi di cioccolato. I tipi più pericolosi sono il cioccolato fondente e quello non zuccherato: può causare anomalie del  ritmo cardiaco fino alla morte.

Xilitolo: un componente delle caramelle può causare un aumento dell’insulina con un calo della glicemia in contemporanea può anche portare a insufficienza epatica.

Zia Vittoria


Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire

Registrati o Accedi

Comments are closed.