influenza
Influenza, non dimentichiamola è in arrivo
16 Novembre 2020
epilessia
Epilessia, ad ogni tipo il suo rimedio
17 Novembre 2020

Il nostro menù del giorno 17_11_2020

zuppa cavolfiore

Chi ci segue da tempo sa che i nostri menù rispettano il pH neutro il più possibile. E’ tempo di pranzo e lo faremo con una bella zuppa di cavolfiore e formaggio per un pH di 6 e per cena crema di ceci con gamberi e totani per un pH totale di 5,7. A seguire informazioni a proposito degli alimenti che stimolano l’emicrania o mal di testa.

Colazione:  Uovoalla coque una tazza di uva bianca  e  una  tazza di tè

Break:  Pera verde per snack

Pranzo: Zuppa di cavolfiore e formaggio

BreakTartine con yogurt e marmellata di castagne  – una tazza di tè

Cena:  Crema di ceci con gamberi e totani


e….se stiamo svezzando il bambino   Pappe dopo i 10 – 11 mesi 


   Emicrania e cibi, come anticipato ieri, ci sono alcuni cibi che stimolano l’emicrania, quelli più in discussione tra tutti, per provocare il fastidio dovrebbero essere la cioccolata, il caffe e la birra.

Cioccolata – molti la indicano come la causa della propria emicrania, però, gli studi mostrano che il cioccolato probabilmente non è il responsabile delle emicranie anzi, al contrario, può essere di aiuto a prevenirle. Infatti, oltre a contenere la Riboflavina, come abbiamo visto ieri aiuta a prevenire l’emicrania, una ricerca eseguita negli USA – Missouri University – ha scoperto che la somministrazione di polvere di cacao puro è in grado di lenire il dolore, soprattutto quello di tipo neurologico, che riguarda i nervi della testa. Sembra insomma che mangiare un po’ di cioccolato fondente al giorno aiuterebbe a stare meglio.

Caffè – altro alimento molto contestato, bere troppo caffè potrebbe stimolare lo sviluppo di una emicrania, però, anche qui, sembra che bere una tazza di caffè, una o due volte alla settimana, aiuta a prevenire le emicranie.

Birra – questa bevanda contiene la Tiramina, uno degli aminoacidi che può stimolare l’emicrania, c’è però una differ3enza tra la birra in bottiglia e la birra alla spina. Infatti, la birra alla spina contiene ben 25 volte più Tiramina rispetto a quella in bottiglia. Quindi, se avete piacere di bere una birra quando andate in pizzeria, scegliete quella in bottiglia e l’emicrania resterà lontano da voi.

Zia Vittoria


Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire


Registrati o Accedi

Comments are closed.