Ritorno a scuola e ansia, come aiutare i bambini
3 Settembre 2020
Attività sportive extrascolastiche, come scegliere
4 Settembre 2020

Il nostro menù del giorno 04_09_2020

tonno-scottato

Chi ci segue da tempo sa che i nostri menù rispettano il pH neutro  il più possibile. Andiamo a vedere il pH del pranzo e della cena, zuppa di cipolle pari a 6 mentre il tonno scottato con gli ortaggi siano a 6.  Continuo a raccontarvi delle  proteine di origine animale e quelle delle alghe per  limitare il gas serra, subito dopo i menù.


Colazione: Arancio Kiwi mirtilli e melograno completo di yogurt

Break: Vegetali per snack veloce

Pranzo: Zuppa di cipolle

Break: Sandwich al pomodoro  – ed una tazza di tè

Cena: Tonno scottato con ortaggi                


e….se stiamo svezzando il bambino   Pappe dopo i 10 – 11 mesi  


  

Le alghe possono essere divise in micro e macro alghe, si riproducono rapidamente e hanno un alto tasso di produzione. Le micro alghe possono essere coltivate in bioreattori e le macro alche in acqua marina e riciclata. Nutrizionalmente le alghe sono ricche di calcio, ferro e rame.

Ci sono varietà di alghe ricche di proteine, vitamine B12, minerali, aminoacidi essenziali e povere di grassi. Una sola porzione di Ulva lactuca – lattuga di mare – fornisce l’apporto quotidiano di tutti i minerali. In Giappone e Corea utilizzano le alghe per preparare sushi, insalate e rullate. Le micro alghe vengono lavorate e trasformate come integratori alimentari: spirulina e clorella.

Le lenticchie d’acqua sono piccole piante acquatiche utilizzate come alimenti per gli animali domestici. Vengono inoltre mischiate alle minestre e alle insalate in alcune parti del mondo, in particolare in Asia. Le lenticchie d’acqua essiccate sono una promettente fonte proteica di alta qualità, la composizione degli aminoacidi è simile alla carne con il 40% di proteine

Le proteine vegetali si trovano nella soia, nel grano, nelle verdure e patate. L’olio di colza è ricco di proteine quando viene estratto dal seme. Dalla colza si ricava anche una farina utilizzata per l’alimentazione degli animali. I ricercatori della nutrizione stanno lavorando sulla qualità e la quantità di proteine a partire dalle piante oleaginose poco usate da noi: amaranto, grano saraceno e quinoa oltre ai classici legumi lupini, ceci, fave e lenticchie purtroppo poco utilizzati da noi.

Zia Vittoria


Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire

 

Registrati o Accedi

Comments are closed.