prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Il nostro menù del giorno 05_11_2019

Novembre 5, 2019 7:00 am

Caffè, ecco oggi altre informazioni sulla bevanda tanto amata e il microbioma, ovvero la flora batterica buona, quella che ci accompagna e ci difende dalle malattie più impensate.

Sembra ormai accertato che la caffeina abbia un effetto benefico sul microbioma intestinale influendo sulla salute, promuovendo di fatto o, riducendo, il rischio di sviluppare malattie. Gli studi portati avanti fino ad ora hanno scoperto che il microbioma dei normali bevitori di caffè, due tazze al giorno, erano considerevolmente più sani di quelli che consumavano poco o niente caffè.

Quello che ancora non è ben chiaro e sul come i batteri buoni, detti anche saprofiti, e il nostro corpo interagiscono, una cosa è certa, la loro influenza sulla nostra salute è sempre più determinante. Un ricercatore, il dott. Li Jiao, professore associato di medicina di gastroenterologia presso il Baylor College of Medicine di Houston, sta proprio lavorando su questo progetto di ricerca. Per il momento il suo consiglio strategico è: – Se ami il caffè, goditelo. Segui il tuo istinto. Quindi cari bevitori di caffè, che dire? Caffeina si ma non a volontà, la moderazione come al solito deve regnare sovrana.

Si è fatto tardi, devo pensare subìto al pranzo: pasta fagiolini e patate per un pH di 5,4 e cena con merluzzo e patate al forno per un pH totale di 5,6

Zia Vittoria

 

Colazione:   Cachi, uva, fico india e melagranata  –  Una  tazza di tè

Break:   Biscotto al cous-cous

Pranzo: Pasta, fagiolini e patate

Break: Vegetali colorati  –  una tazza di tè

Cena: Filetti di merluzzo con patate al forno

 

e… se stiamo svezzando il bambino Pappe dagli 8 mesi

Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire

- -


ARTICOLI CORRELATI