prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Il nostro menù del giorno 07_08_2019

Agosto 7, 2019 7:00 am

Fegato, attenzione agli integratori a base di erbe curative, possono essere tossiche per il fegato, tra le più utilizzate e tossiche abbiamo la borraggine, la celidonia e la mentuccia meglio conosciuta come olio di pennyroyal. Quindi grande attenzione se qualcuno vi consiglia di far uso di queste erbe a meno che non sia un erborista davvero esperto.

Borraggine –con questa erba si possono realizzare tante ricette in cucina ma ha anche tante proprietà curative per risolvere ad esempio la stitichezza, le infiammazioni delle mucose del sistema respiratorio, quindi è un ottino lenitivo per la tosse, il mal di gola e il raffreddore. Una tisana alla borraggine è utile anche per i crampi mestruali e come riequilibratore per il sistema ormonale di noi donne. Per contro, essendo ricca di alcaloidi pirrolozidinici è fortemente tossica per il fegato.

La celidonia – altra erba utile per i sintomi dell’asma, per i crampi intestinali e quelli gastrici. Ha proprietà sedativa, viene consiglia per l’insonnia e contro l’ansia generalizzata, oltre alle proprietà rilassanti e sedative è anche utilizzata come lassativo. Altro impiego è nei problemi della pelle, è infatti un buon rimedio per l’eczema, la tigna e come antimicotico.

Però, la celidonia è anche una pianta altamente tossica per il fegato ed è controindicata in gravidanza ed è vietata la somministrazione ai bambini.

La mentuccia o olio di  pennyroyal – è una pianta della famiglia della menta, dalle  proprietà antiossidanti, antimicrobiche e antinfiammatorie  ed è utilizzata come rilassante muscolare e facilitante la digestione. Come la celidonia è utilizzata anche per problemi di pelle ma, sia l’olio sia le foglie sono tossiche e non dovrebbero mai essere consumate direttamente, in particolare nella forma del suo olio essenziale. La tossicità per il fegato è altissima.

Gnocchi, è un po’ che non ne facciamo, quindi per pranzo gnocchi di patate al pomodoro, così abbiamo tanto licopene per proteggerci dal sole, pH 5,8 e per cena crocchette di salmone per un pH  totale di 5,8

Zia Vittoria

 

Colazione: Fragole, banana e mela con yogurt  –  Una  tazza di tè

Break:   Barretta snack ai ceci

Pranzo:  Gnocchi di patate  al pomodoro e basilico

Break: Pera verde per snack –  una tazza di tè

Cena: Crocchette di salmone

 

e… se stiamo svezzando il bambino Pappe dagli 8 mesi

Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire

- -


ARTICOLI CORRELATI