prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Il nostro menù del giorno 14_06_2019

Giugno 14, 2019 7:00 am

Con oggi finisco di parlare degli alimenti che andrebbero evitati per il benessere del cuore, quindi chiudo con bibite e burro.

Bibite gasate – una lattina di bibita alla soda contiene tanto di quello zucchero quanto quello raccomandato dagli esperti per un’intera giornata. Coloro che abbondano con queste bibite tendono ad aumentare di peso avendo così maggiori probabilità di diventare obesi, sviluppare il diabete di tipo 2, ipertensione e malattie cardiache. La soluzione migliore è bere acqua aromatizzata, gassata e non zuccherata.

Bere moderatamente dell’alcol non danneggerà il cuore a patto che non si soffra già di pressione alta o di trigliceridi, il tipo di grasso nel sangue che può aumentare le probabilità di malattie cardiache. L’assunzione di super alcolici può portare a pressione alta, insufficienza cardiaca, ictus e aumento di peso. Quindi è meglio riservare queste bevande una volta o due all’anno. Per quanto riguarda il vino, un bicchiere ai pasti è più che sufficiente.

Questa mattina ho perso un sacco di tempo all’orto: ho raccolto le prime zucchine e la verdura da cuocere e così si è fatto tardi, mi conviene fare i crostini di sardine per pranzo, così in soli cinque minuti è tutto pronto in tavola. Crostini di sardine hanno un pH di 5.7 e per la cena, con un po’ più di tempo posso fare del pesto di asparagi da mettere sulla carne, il tutto un pH di 5,7 .

Zia Vittoria

 

Colazione: Toast dolce per il mattino alla fragola  –  Una  tazza di tè

Break:  Barrette energetiche casalinghe

Pranzo: Crostini di sardine su pane di segale

Break: Spiedini di frutta e yogurt  –  una tazza di tè

Cena:  Filetto al pesto di asparagi

 

e… se stiamo svezzando il bambino Pappe dagli 8 mesi

Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire

- -


ARTICOLI CORRELATI