Un topo tra i fornelli
22 Ottobre 2007
Alla scoperta delle stelle
5 Novembre 2007

I più obesi d’Europa

E’ il triste primato conquistato dai nostri bambini: piano d’azione nazionale e dieci

consigli pratici

Nonostante in termini di alimentazione il nostro Paese sia famoso in tutto il mondo per la dieta mediterranea, i nostri

bambini risultato essere i più obesi d’Europa, seguiti dagli spagnoli e i greci. Ciò significa che un terzo dei bambini italiani tra i 7 e gli

11 anni è obeso o in soprappeso, in poche parole è grasso, ed ha 70 probabilità su 100 di restare tale anche da adulto, con tutte le complicanze

respiratorie, ortopediche e cardiovascolari che questo comporta. Una situazione preoccupante e insostenibile, come ha riconosciuto anche Anna Serafini,

presidente della Commissione bicamerale per l’infanzia, a cui si sta cercando di dare risposta attraverso un piano d’azione contro

l’obesità dei più piccoli che coinvolga tutti i membri del governo, le industrie alimentari, le scuole e i genitori. Perché solo con

un’azione congiunta si può vincere questa battaglia.
Abbiamo il doppio degli spot alimentari della media europea – trasmessi nelle fasce di

maggior ascolto televisivo da parte dei bambini – e la metà delle ore, sempre rispetto alla media europea, dedicate alle attività fisiche nelle scuole.

Una rotta che va necessariamente invertita, cominciando con efficaci campagne di informazione, con una seria riduzione degli spot che pubblicizzano

alimenti ipercalorici, con l’introduzione nelle scuole di distributori di cibi sani, come frutta e verdure. Questi punti, e molti altri ancora,

saranno presentati, discussi e votati in un testo dalla Commissione bicamerale per l’infanzia e conterrà le linee guida dell’ importante

piano d’azione congiunto a cui la Serafini fa riferimento.

Nel frattempo la Siedp (Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia

Pediatrica) che ha lanciato l’allarme obesità infantile in Italia, è scesa in campo con numerose iniziative che coinvolgono medici, genitori,

insegnanti ed istituzioni pubbliche, e il primo di una serie di video educativi disponibile on line sul sito della Siedp – che spiega come comportarsi

per prevenire l’obesità nei propri figli e allievi.
I pediatri della Siedp propongono dieci regole d’oro per uno stile di vita sano

che impedisca ai bambini di diventare obesi o andare in sovrappeso:

  • Tv e videogiochi non più di 2 ore al giorno (oggi per i bambini di 10 anni

    la media è di 3 ore)

  • Farli giocare all’aperto almeno un’ora al giorno
  • Iscriverli a uno sport da praticare con continuità
  • Far fare loro 5 pasti al giorno, né di più né di meno (colazione, pranzo, cena e due merende), evitando altri snack
  • La dieta deve

    contenere frutta (ottima per le merende), verdura e anche cibi integrali, limitando alimenti ad alta densità calorica come carni, dolciumi e grassi

  • Assicurarsi che nella dieta giornaliera sia presente almeno una porzione di latte o latticini come fonte di calcio
  • Evitare di farli

    mangiare davanti alla tv

  • Servire loro pesce almeno due volte la settimana
  • Far loro bere acqua in abbondanza, anche durante i pasti,

    evitando le bibite zuccherate

  • Non tenere in casa i cibi pronti.

    In Rete
    Società Italiana di endocrinologia e diabetologia pediatrica

     

    Marina Zenobio

  • Registrati o Accedi

    Lascia un commento