prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

I migliori centri per partorire nel Sud Italia

maggio 10, 2017 1:00 pm

Guidagenitori.it continua il viaggio alla scoperta dei migliori centri nascita italiani dove partorire, questa volta parliamo del sud e delle isole per mettere al mondo il proprio

Siamo giunti al termine del nostro viaggio e dopo aver parlato dei migliori centri di maternità nel Nord Italia e al Centro ecco quali sono gli ospedali ai quali rivolgersi in tutta sicurezza per partorire al Sud e nelle Isole  del nostro paese: sono i centri che effettuano un più alto numero di parti, quindi hanno una maggiore esperienza e sono più attrezzati per qualsiasi evenienza.

 

Campania

In Campania le strutture che eseguono più di 1000 parti annui con una percentuale di tagli cesarei inferiori al 25% sono:

  • Casa di Cura Villa dei Platani AV Avellino
  • Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano CE Caserta
  • Azienda Ospedale G.Rummo BN Benevento

La Fondazione Evangelica Betania di Napoli è una struttura che in Campania effettua il più alto numero di parti e supera di solo lo 0,19% il valore di riferimento per quanto riguarda i tagli cesarei.

 

Calabria

In Calabria le strutture che eseguono più di 1000 parti annui con una percentuale di tagli cesarei inferiori al 25% sono:

  • Presidio Ospedaliero Annunziata CS Cosenza
  • Ospedale Civile San Giovanni di Dio KR Crotone
  • Sacro Cuore CS Cosenza

 

Molise

In Molise, la struttura che esegue più parti, e in particolare supera la soglia dei 1000 l’anno, è il Presidio Cardarelli di campobasso, anche se esegue alte percentuali di tagli cesarei. L’ospedale di San Timoteo di Termoli effettua più di 500 parti.

In Puglia le strutture che effettuano più di 1000 parti annui con una percentuale di tagli cesarei inferiori al 25% sono:

  • Ente Ecclesiastico Ospedale Generale Regionale Miulli BA Acquaviva delle Fonti
  • Azienda Ospedaliera Card. G. Panico LE Tricase
  • Ospedale Barletta – Mons. R. Dimiccoli BT Barletta

 

Puglia

In Puglia il 9 % delle strutture esegue più di 1000 parti l’anno con una percentuale di cesarei

In Basilicata l’Ospedale San Carlo di Potenza è l’ospedale che effettua più parti e rispetta i valori di riferimento, in quanto esegue più di 1000 parti/anno e meno del 25% di cesarei.

È possibile citare anche il Presidio Ospedaliero Madonna delle Grazie di Matera dal momento che effettua quasi 1000 parti e meno del 15% di cesarei.

 

Sardegna

In Sardegna le strutture che però eseguono più parti, e in particolare superano la soglia dei 1000 l’anno, sono:

  • Policlinico di Monserrato CA Cagliari
  • Ospedale SS. TrinitàCA Cagliari
  • Azienda Ospedaliera Universitaria di Sassari SS Sassari

 

Sicilia

In Sicilia le strutture che eseguono più di 1000 parti annui con una percentuale di tagli cesarei inferiori al 25% sono:

  • Nuovo Ospedale Garibaldi – Nesima CT Catania
  • Presidio Ospedaliero V. Cervello PA
  • Presidio Ospedaliero Umberto I SR
  • Presidio Ospedaliero San Giovanni di Dio AG Agrigento
  • Ospedale Civile Maria Paterno – Arezzo RG Ragusa
  • Casa di Cura Candela PA Palermo
  • Azienda Ospedaliera Universitatia G. Martino ME Messina
  • Presidio Ospedaliero Umberto I EN Enna

 

Sahalima Giovannini

- -


ARTICOLI CORRELATI