prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Se i nostri figli non sono in età scolare ed ancora non siamo partiti per le vacanze

settembre 6, 2012 12:26 pm

Settembre e ottobre sono i mesi migliori per viaggiare con i bambini, costi inferiori, una migliore accoglienza e niente file. Se abbiamo la possibilità di regalarci un viaggio extra Malta e New York sono le mete ideali.

Malta per la famiglia
Vicina, intrigante, magica. A Malta i bambini hanno a disposizione una moltitudine di possibilità per divertirsi, andare all’avventura e perché no, imparare anche un po’ d’inglese. L’isola del resto è ben collegata con l’Italia, sia con aereo che via mare dalla Sicilia (solo 90 km il tratto di mare che le separa) e offre prezzi competitivi. Se l’obiettivo principale del viaggio è il mare, la costa orientale e settentrionale offre “location” ideali per chi è con i bambini: Mellieha e Paradise Bay, ad esempio, ma anche Armier Bay ,sono spiagge sabbiose dai fondali bassi, perfette per giocare e scoprire la ricca vita dei fondali. Tra queste, Ghadira è la spiaggia più amata dai bambini, che qui trovano sabbia fine e dorata, gelaterie e angoli attrezzati. Per i più piccoli a disposizione un’area giochi in acqua. Poco distante, si trova la piccola cala di Mgiebah, bagnata da un mare turchese. Per divertirsi tutti insieme non c’è che l’imbarazzo della scelta. Esempio: si può visitare il Villaggio di Popeye: location del set originale del film Disney, girato a Malta nel 1980 e interpretato da un giovane Robin William, nei panni del celebre Braccio di Ferro.

Da vedere: il parco acquatico Mediterraneo o la possibilità di incontrare 200 tipi di volatili al Bird Park Malta, oppure fare un bella gita a cavallo. E, non c’è Malta senza Gozo, una delle isole dell’arcipelago di Malta. Un piccolo gioiello verde, ricco di ulivi e vigneti, con tante calette e un mare limpidissimo. Molto bella è la spiaggia di Ramla Bay, adatta ai bimbi, con ottimi servizi e due snack bar. Assolutamente da vedere la Blue Lagoon, di Comino, anche se un po’ affollata. Per sfruttare il tempo a disposizione nel modo migliore, è bene affidarsi a Gozo Adventures, che organizza passeggiate, gite e attività adatte a tutti. Noi suggeriamo di optare per l’Eco-Tour, della durata di un’intera giornata, fa scoprire ai bambini la mungitura delle capre, le fasi della lavorazione del formaggio e tanto altro ancora . E a Malta si trova anche una delle quattro fabbriche Playmobil, i celebri pupazzetti che riproducono le più diverse attività e professioni. È superfluo aggiungere quanto una visita sia altamente raccomandata, tanto più che c’è la possibilità di fare un tour guidato dell’azienda, seguendo da vicino tutte le fasi di lavorazione: dall’idea al design, fino alle modellazione, stampa e assemblaggio dei pezzi. I bambini devono indossare scarpe chiuse per la sicurezza ed al termine possono pranzare e giocare nell’area ludica adiacente, il FunPark.

New York da scoprire con i bambini
Affascinante, rutilante, vivace, stimolante. Sono tante le definizioni per New York, la Grande Mela d’America, andare a New York con i bambini equivale a portarli in un immenso, sconfinato, parco giochi.

E’ sufficiente camminare per le strade della Midtown, intorno alla 42th Strada, per farli restare stupefatti, ad ammirare gli imponenti grattacieli e le luci di Times Square, con il buio raggiungono l’apoteosi.

Per iniziare a prendere confidenza con la città, consigliamo di partire dal fiume, una bella crociera della Circle Line, che dall’Hudson attraversa la parte bassa di Manhattan, passa davanti alla Statua della Libertà e arriva fino al ponte sulla 59th Strada, passando sotto al famoso Ponte di Brooklyn, www.newyorkpass.com Arrivati a Times Square, se uscirete indenni dalle visite nei negozi di Toys R’Us e del Disney Store, dell’NBA Store, dedicato al basket, o del Virgin store, andate a fare un salto al museo delle cere, il Madame Tussaud www.madametussaud.com Qui i bambini si divertono moltissimo ad ammirare divi famosi, cantanti, personaggi politici e attori perfettamente riprodotti a grandezza naturale. Da non perdere una foto tutti insieme alla Casa Bianca, con la famiglia Obama! Poi di corsa al cinema 4D, dove vi aspettano le avventure degli eroi Marvel, intenti, come sempre, a salvare il mondo da mostri cattivi, in un rutilante susseguirsi di colpi di scena. Per mangiare si può andare a colazione/pranzo/brunch in un diner, le tipiche tavole calde, o da Ihop- International House of Pancakes. Ai bambini piacerà di certo, è una sorta di McDonald’s di qualità. Si mangiano i panini con gli hamburger e patatine fritte ma soprattutto, i pancake con il succo d’acero e tutte le cose semplici tipicamente americane. Per sedersi, le tipiche panchette in ecopelle con il tavolino in mezzo, proprio come quelle che si vedono nei film. Ai bambini viene sempre offerto un omaggio: gadget vari o dei giochini da tavolo. Il costo è contenuto: 15 dollari incluse bevande.

Articolo redatto con la collaborazione di KIDS

- -


ARTICOLI CORRELATI