prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Il parco della preistoria

Rivolta D’Adda – Un tuffo nel passato per “vedere” i dinosauri e scoprire come erano i nostri antenati Nel comune di Rivolta d’Adda, a soli 25 chilometri dal centro di Milano e a pochi chilometri dalle maggiori autostrade (A1, A4, A7) si trova il Parco della Preistoria. Il parco permette di trascorrere una giornata nel…

Rivolta D’Adda – Un tuffo nel passato per “vedere” i dinosauri e scoprire come erano i nostri antenati

Nel comune di Rivolta d’Adda, a soli 25 chilometri dal centro di Milano e a pochi chilometri dalle maggiori autostrade (A1, A4, A7) si trova il Parco della Preistoria. Il parco permette di trascorrere una giornata nel verde del bosco, passeggiando lungo l’itinerario ombroso fra simpatici animali in semilibertà e le ricostruzioni dei terribili giganti del passato. E’ il luogo ideale per le famiglie, dove non esistono rischi per i bimbi, è possibile la presenza dei cani, delle biciclette e dove l’area barbecue permette di organizzare festose grigliate all’aria aperta. Il trenino che fa fare il giro del parco, il labirinto, il parco giochi, danno l’opportunità di trascorrere momenti di relax in un ambiente naturale.

Gli animali e gli uomini preistorici, ricostruiti con metodi scientifici in grandezza naturale, sono distribuiti lungo l’itinerario in ordine cronologico ed evolutivo e presentano forme e dimensioni straordinarie: essi, infatti, si presentano così come erano, viventi, milioni di anni fa.
Ogni animale è accompagnato da un cartello che ne illustra le principali caratteristiche. Sono presenti artropodi, pesci, anfibi, rettili arcaici, rettili marini, rettili aerei, dinosauri, mammiferi, uccelli e uomini. Particolarmente rilevante la presenza dei dinosauri, con dieci generi fra i più grandi e conosciuti, come l’enorme brontosauro e il terribile tirannosauro.

L’ultima parte dell’itinerario ospita sei mammiferi preistorici fra cui il mammuth, l’orso delle caverne e la famiglia dell’australopiteco, un nostro famoso antenato. Una panoramica straordinaria attraverso la quale è possibile ripercorrere l’evoluzione degli animali, le comparse ed le estinzioni, gli avvenimenti geologici ed antropologici. Infine, si può visitare la mostra “Fossili, alle origini della vita”, con oltre cinquecento reperti autentici, che costituisce il museo del Parco. Oltre a materiali che vanno dalla formazione del pianeta alla comparsa dell’uomo, sono presenti numerosi reperti di dinosauro – ossa, denti, uova – la ricostruzione della nascita dei dinosauri, dei primi mammiferi e di una libellula gigante.
Per informazioni: 0363/78.184 – 37.02.50

In Rete:
Il Parco della presitoria

 

Angela Salini

- -