prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Leggere è importante per lo sviluppo cognitivo

novembre 15, 2017 12:59 pm

I bambini vanno educati alla lettura fin dai primi mesi di vita, anzi devono sperimentare il contatto con i libri: stimolano l’esperienza visiva, tattile, rilassano e divertono

Non è mai troppo presto per avvicinare i bambini ai libri. Certo, un piccolo di un anno o anche meno non può certo provare interesse per un volume serio e privo di figure. Per questo è giusto scegliere libri alla portata della sua età, delle sue capacità cognitive e delle abilità di movimento. Oggi in commercio esistono davvero tanti libri di qualità, studiati per i più piccoli. Ne proponiamo qui una piccola carrellata, di quelli che hanno riscosso più successo tra i giovani genitori. Sono adatti ai bambini più piccoli, fino ai due anni di età. Già a sei mesi un bambino si sente rassicurato se la mamma si ferma accanto al lettino a leggere qualche semplice racconto. Attorno all’anno, sviluppando una maggiore capacità di attenzione e una manualità più precisa, sarà attratto dalle immagini colorate. Più avanti sarà spinto lui stesso a interagire con quell’oggetto. Se quindi nostro figlio mostra interesse per i libri, assecondiamo questa tendenza. Nell’era dello smartphone e del digitale, è importante tenere viva questa ricchezza.

 

Un libro per la nanna

Teddy e le stelle, di Tony Wolf, Dami Editore, Collana Libri della nanna € 5,86 è ormai un classico dei racconti della buonanotte, con una tenera storiella e tante filastrocche sulla nanna. Un libro che i bambini trovano rassicurante, soprattutto nel momento, a volte un po’ critico, di andare a dormire lasciando mamma, papà e gli amati giocattoli. È anche corredato da bellissime illustrazioni, come è nello stile di Tony Wolf.

 

Conoscere la natura autunnale

I colori, i profumi e le atmosfere dell’autunno,  sono narrati in un delizioso libretto dal prezzo davvero interessante, Nel bosco di Gabriele Clima, Editore La Coccinella, Collana Prime parole, € 1,45. Gabriele Cima è un esperto narratore e illustratore per l’infanzia che ha creato un libretto adatto a essere manipolato dalle piccole mani, bucato e sagomato, con singole immagini semplici ma espressive, per avere a portata di mano, di occhi, di bocca, tutto un mondo di nuove parole da dire.

 

Arriva un fratellino, come fare

Chi è già genitore e scopre di aspettare un secondo bambino, oltre alla gioia vive anche momenti di dubbio: come dirlo al primogenito, in modo semplice e senza scatenare timori e gelosie? Si può provare con un libretto ad hoc, Alice e il fratellino nel pancione di Giorgia Cozza e Maria Francesca Agnelli, Editore Il Leone Verde, Collana Il giardino dei cedri € 9,50. La mamma di Alice aspetta un bimbo. Alice è molto contenta di diventare una sorella maggiore. Ogni sera racconta al fratellino com’è il mondo fuori dal pancione. E il fratellino le risponde con il loro linguaggio speciale…Un libro, secondo le mamme che lo hanno letto, in cui si parla di amore in ogni pagina, commovente e assolutamente consigliato.

 

E adesso musica!

Si sa che i bambini amano la musica: prima della nanna, mentre giocano, durante il bagnetto, mentre la mamma li accompagna al nido. Rime per le mani di Chiara Carminati, Simona Mulazzani Giovanna Pezzetta, Editore Franco Cosimo Panini, Collana Zero tre, € 17,00 è uno splendido libro ricco di illustrazioni e con un CD di musiche adatte ai più piccoli: non semplici filastrocche ma canzoni che riproducono veri generi musicali, dal blues alla tarantella. È una linea editoriale ideata per il bambino nelle sue tappe di crescita per giocare, ridere, conoscere, guardare… per crescere insieme.

 

Sahalima Giovannini

- -


ARTICOLI CORRELATI