prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Agricoltura e cambiamento climatico

marzo 9, 2016 4:20 pm

Temperature anomale, piogge torrenziali alternate a periodi secchi, cicloni anche in zone un tempo tranquille. Anche l’agricoltura è responsabile.

 

“L’agroecologia è un’alternativa praticabile e sostenibile per nutrire il mondo”. Sono le parole di Fritjof Capra, fisico e teorico dei sistemi, fondatore e direttore del Center for Ecoliteracy. Una personalità competente, una mente scientifica che si rivolge a un pubblico di non specialisti per spiegare come i problemi della nostra epoca: energia, ambiente e cambiamenti climatici, siano problemi sistemici che comportano conseguenze dannose in molti ambiti diversi, tra i quali merita grande attenzione quello agricolo.

Il legame tra clima e agricoltura
E’ importante capire che questi fenomeni non possono essere compresi se considerati singolarmente. Esiste, infatti , uno stretto legame tra l’agricoltura industriale, basata sui prodotti chimici, e il cambiamento climatico. Fritjof Capra e Anna Lappé offrono, in questo breve saggio, molti spunti di riflessione sull’agroecologia, intesa come l’ insieme di tecniche agricole basate su principi ecologici che danno vita ad una agricoltura biodiversificata, produttiva e socialmente giusta. Ecco, dunque, il nuovo libro edito da Aboca Edizioni sulla sostenibilità dei modelli agricoli e sul loro impatto ambientale e climatico. Un volume scientifico ma di chiara comprensione, consigliato ai genitori che vogliono capire di più sul mondo di oggi e spiegarlo ai figli con idee più chiare e maggiore competenza.

Che cosa possiamo fare oggi
Oggi ci troviamo ad avere a che fare con problemi interconnessi che richiedono quindi soluzioni sistemiche. Queste criticità comportano conseguenze dannose in molti ambiti diversi tra i quali un particolare interesse merita quello agricolo, inteso sia come coltivazione che allevamento. Il legame tra agricoltura industriale e cambiamenti climatici è infatti molto stretto in quanto il sistema agricolo attuale è allo stesso tempo vittima e carnefice della crisi climatica. Essendo basato su un utilizzo eccessivo di sostanze chimiche e strettamente dipendente da fonti di energia carbon-fossile espone sempre più l’ambiente a eventi atmosferici estremi come siccità e alluvioni. Fritjof Capra nel suo nuovo libro – Agricoltura e cambiamento climatico
individua nell’agro-ecologia intesa come l’ insieme di tecniche agricole basate su princìpi ecologici ed etici riconosciuti e adottati in tutto il mondo una valida alternativa ai problemi della nostra epoca. Con queste tecniche, infatti, è possibile coltivare materie prime più sicure, alimentari e non, nel rispetto della biodiversità, della salute collettiva e delle risorse del pianeta. Un libro ricco di spunti di riflessione, in particolare sull’impatto che i diversi modelli agricoli hanno nei confronti del pianeta e sui vantaggi di pratiche di coltivazione sostenibili.

Per informazioni www.abocashop.com
La redazione di Guidagenitori.it

- -


ARTICOLI CORRELATI