prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Una giornata nel Medioevo

aprile 6, 2001 12:00 pm

Gropparello – Nel Castello i bambini si trasformano in cavalieri e vivono una straordinaria fiaba nel bosco A meno di 30 km da Piacenza, posto su una rupe e circondato da un parco di circa 75mila mq, sorge il Castello di Gropparello. All’interno del parco un bosco secolare ospita il Parco delle Fiabe, ispirato alle…

Gropparello – Nel Castello i bambini si trasformano in cavalieri e vivono una straordinaria fiaba nel bosco

A meno di 30 km da Piacenza, posto su una rupe e circondato da un parco di circa 75mila mq, sorge il Castello di Gropparello. All’interno del parco un bosco secolare ospita il Parco delle Fiabe, ispirato alle leggende medioevali.
In quelle colline piacentine popolate un tempo da orchi, streghe, fate e folletti, il visitatore è coinvolto in storie fantastiche di vita medievale.
Passare una giornata nel Castello è senza dubbio divertente per i bambini, che vengono vestiti da cavalieri con tanto di scudi ed elmi ed invitati a vivere una straordinaria fiaba nel bosco.
I piccoli viandanti, aiutati e guidati dal Cavaliere Nero e dal seguito, armato di scudi e lance, possono rivivere l’incanto del bosco, conoscere le fate e le streghe, i folletti e il druido, l’uomo-albero, l’orco e tanti altri personaggi fantastici. Possono quindi esplorare la selva alla ricerca di Besgan, il famoso folletto dell’Uva Nera, l’amico di tutti i bambini e custode del parco delle Fiabe.
E nello stesso tempo, apprendere attraverso il gioco, usi e costumi alla base delle radici culturali e storiche del nostro Paese.
All’interno della struttura poi ogni stagione vengono proposte sempre nuove ricostruzioni storiche, come il Mercato Medievale con il venditore di ciambelle e il mercante di schiavi, il trampoliere e la fata, il domatore di cani e il menestrello; la festa dell’uva fra canti e balli; la magica vita del popolo medievale tra sfide e duelli.
All’interno del Castello inoltre sono a disposizione punti di ristoro e ampi spazi verdi per il pic-nic, che permettono a tutta la famiglia di passare una intera giornata all’aperto lontano “mille anni” dal presente.
Per informazioni rivolgersi al numero 0523/ 855 814, o all’indirizzo e-mail: castello.gropparello@agonet.it

 

Domizia Luzzi

- -


ARTICOLI CORRELATI