prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Sarzana, Festival dei processi creativi della Mente, appuntamento a fine agosto

agosto 7, 2012 12:00 pm

Presentata la IX edizione del Festival della Mente di Sarzana. Ogni anno scienziati, filosofi, scrittori e intellettuali, attivi nel mondo della creatività, si danno appuntamento nel parco naturale regionale di Montemarcello-Magra.

Sarzana, deliziosa cittadina in provincia di La Spezia, ospita anche quest’anno il “Festival della Mente”, il primo evento di approfondimento culturale europeo dedicato ai processi creativi, che quest’anno giunge alla nona edizione. La manifestazione, prevista dal 31 agosto al 2 settembre, offre una programmazione composta da circa 90 incontri dedicati ad adulti e bambini, nel corso dei quali interverranno filosofi, scienziati, scrittori, artisti, musicisti, psicoanalisti, storici, attori e registi tutti pronti a condividere con il pubblico le loro riflessioni sulla natura e sulla creatività umana. L’evento, promosso dalla Fondazione Carispe e dal Comune di Sarzana, sarà diretto Giulia Cogoli, ideatrice dell’evento, che si è avvalsa dell’aiuto di pensatori e intellettuali italiani e stranieri alfine di realizzare incontri, lezioni, spettacoli, concerti, workshop rivolti agli adulti e ai bambini che ogni anno animano la manifestazione sarzanese. Gli argomenti oggetto degli incontri riguarderanno scrittura, musica, scienze, storia, psicoanalisi, filosofia, arte, società, teatro, cibo e molto altro.

Il Festival della Mente per gli adulti
Numerosi sono gli eventi pensati per l’intrattenimento di noi adulti a Sarzana, grazie agli interventi di pensatori e intellettuali ci avvicineremo ancor di più al mondo della cultura, della storia, dell’intelletto e della creatività. Tanti gli appuntamenti da non perdere. Tra questi il 31 agosto alle 19.00 avremo il piacere di assistere a “Il dolore è un cannocchiale che porta lo sguardo lontano” a cura di Anna Salvo, psicoterapeuta e insegnante di psicologia dinamica all’Università degli studi della Calabria. Questo incontro ci insegnerà a vedere il dolore come strumento di crescita, portando il nostro sguardo verso orizzonti nuovi ed inediti.
Il 1° settembre alle ore 17.00 nel corso dell’incontro dal titolo “Teatro della conoscenza”, Luca Ronconi, considerato il massimo regista teatrale italiano, ci racconterà la sua storia artistica e il suo percorsi creativo insieme a Gianfranco Capitta, giornalista del Manifesto. Alle 23.15 invece Alessandro Barbero, con “Come pensava una donna nel Medioevo? Christine de Pizan”, ci svelerà la storia di Christine de Pizan, prima scrittrice italiana femminista, figlia di Tommaso da Pizzano, medico e astrologo del re di Francia Carlo V.

Eventi per il futuro dei figli
Dal 2 settembre nuovi appuntamenti interessanti: alle ore 10.00 Gustavo Pietropolli Charmet, psicoterapeuta di formazione psicoanalitica, presenterà “Adolescenti a scuola: studiare il passato, ignorare il futuro”. In questo incontro capiremo la realtà dal punto di vista degli adolescenti, il loro timore di non avere un tempo nel futuro nel quale realizzare i sogni e come trovare un posto nella società. Siamo noi adulti a dover restituire ai nostri ragazzi la possibilità di immaginare il loro futuro. Nel primo pomeriggio, alle 15.00, potremo assistere ad “ApprofonditaMente – Il potere dell’attenzione: trasformare la mente”. Oratore sarà Fabio Giommi, psicoterapeuta, che parlerà di mindfulness ossia meditazione consapevole, cioè della possibilità di essere consapevoli, prestando attenzione, dello svolgersi dell’esperienza momento per momento, verrà trattato l’argomento dello stress, il primo male dei nostri tempi.

Il Festival della Mente per i bambini
Il Festival della Mente di Sarzana ha programmato molti eventi dedicati al divertimento dei bambini, tra i vari il 31 agosto alle 18.30 Folco Quilici, viaggiatore, scrittore e regista, offrirà “AvventurosaMente sotto i mari”, un percorso, adatto ai ragazzi a partire dai 9 anni di età, accompagnato da immagini straordinarie tra i mari del mondo nel corso del quale sarà possibile capire come le creature marine non costituiscono pericolo se sappiamo come trattarle. Sabato 1° settembre alle 9.30 ed alle 15.00 i ragazzi tra gli 8 e i 12 anni avranno la possibilità di partecipare a “Tutti cuochi oggi!”. Marco Bianchi, chef e divulgatore scientifico dell’ Istituto di Oncologia Molecolare – IFOM, realizzerà insieme ai piccoli partecipanti dolci e altre ricette gustose e si occuperà nel contempo di insegnare i segreti della corretta alimentazione. Per i bambini sono previsti eventi riguardanti il Mindfulness, diretti dall’insegnante in materia Antonella Commellato. Uno di tali incontri si svolgerà sabato 1° settembre alle ore 15.00 ed alle 17.45, i ragazzi tra i 9 e gli 12 anni con “Che forte la mente” partiranno alla ricerca delle capacità nascoste in ogni essere umano, questo sarà possibile grazie ad un gioco stimolante e nuovo da svolgere in gruppo tramite il quale i bambini impareranno a mantenere la calma e ad avere fiducia coltivando i sei sensi, il cuore e la mente. Numerosi gli eventi per bambini a partire dai 4 anni di età, tra questi domenica 2 settembre alle ore 10.00, alle 11.30 ed alle 15.30 Allegra Agliardi, illustratrice e grafica, interverrà con “Io mi disegno” insegnando così ai bambini come il disegno sia un gioco tramite il quale possiamo mostrare la nostra capacità di vedere le cose rappresentandole come vogliamo.

Festival della Mente per tutti
Gli appuntamenti descritti sono solo alcuni dei numerosi eventi in programma quest’anno, per scoprire tutte le notizie relative alla manifestazione, scegliere gli eventi a cui si desidera partecipare e scaricare il programma completo della IX edizione del festival si può visitare il sito www.festivaldellamente.it

Simona Marchionni

- -



Advertising