prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Se il tempo lo permette, trascorriamo i prossimi week-end in un parco a tema

aprile 2, 2012 9:26 am

Parchi giochi: una opportunità per trascorrere i prossimi week-end ma anche per passare una giornata all’aria aperta. In un parco in miniatura, adventure o naturalistico ecco il modo più divertente per vivere il tempo libero.

La primavera, con le sue bellissime giornate di sole e le temperature miti, accresce in noi e nei nostri bambini la voglia di uscire, organizzare gite e vedere posti nuovi. I parchi sono il posto ideale dove trascorrere una giornata speciale o anche, perché no, il week-end di Pasqua con tutta la famiglia. La visita di questi luoghi “magici” ci regalerà indimenticabili momenti insieme ai nostri figli, all’insegna della storia, dell’avventura e soprattutto del divertimento. Ne esistono tanti e di varie tipologie: eccone alcuni presenti nelle diverse zone d’Italia.

I Parchi del nord Italia
Situato a soli 30 km da Milano, il Parco della Preistoria di Rivolta d’Adda è un’area naturale costituita da un bosco secolare, adiacente al fiume Adda. Il parco, caratterizzato dalla presenza di oltre 30 ricostruzioni tra animali e uomini preistorici, offre ai visitatori un percorso botanico, la mostra dei fossili, un trenino turistico, una vasta area gioco e un divertentissimo labirinto all’aperto. Tutto questo si estende lungo un percorso ombreggiato presso il quale è possibile incontrare numerose specie di animali selvatici in semilibertà. L’area è dotata di bar ed aree pic-nic attrezzate. E’ consentito l’accesso esclusivamente pedonale, con la possibilità di portare con noi il nostro cane.
Dal 25 febbraio al 18 novembre, il parco è aperto tutti i giorni, orario continuato con ingresso a pagamento.
www.parcodellapreistoria.it

Nelle vicinanze di Milano e Bergamo possiamo far visita a Minitalia Leolandia, un parco che vede al suo interno 5 aree tematiche, attrazioni e percorsi di scoperta per il divertimento di tutta la famiglia. A piedi, o a bordo di una zattera che naviga su un vero laghetto, potremo scoprire Minitalia, un percorso comprendente 160 rappresentazioni in scala di monumenti italiani e 16 statue parlanti che aiuteranno il visitatore a conoscere l’Italia. Un acquario, un rettilario e una fattoria ci faranno osservare più da vicino il mondo animale. “Cowboy Town” con le sue giostre ci consentirà di immedesimarci nel vecchio far west, mentre l’area dedicata a Leonardo Da Vinci ci intratterrà con giostre e con un museo. Ultima area a tema ricca di divertimenti è “la riva dei pirati” in cui proprio quest’anno verrà inaugurata una nuova attrazione.
Il week-end di Pasqua il parco sarà aperto tutto il giorno. Tante offerte da scoprire riguardo al biglietto d’ingresso, che ad esempio è gratuito il giorno del compleanno del visitatore.
www.minitalia.com

In Emilia, Romagna, l’Oltremare di Riccione è un parco naturalistico-tecnologico che si rivolge a un pubblico di tutte le età. Per favorire e promuovere la conservazione del patrimonio ambientale, il parco offre attrazioni e spettacoli dai contenuti educativi. Grazie alla presenza di apposite aree tematiche, il visitatore ha la possibilità di scoprire il meraviglioso mondo marino e di ripercorrere 15 milioni di anni di storia, imparando a conoscere tutto ciò che riguarda la formazione della Terra e l’evoluzione della vita. Nel cinema 3D vengono proiettati filmati riguardanti la natura, l’avventura, la storia, lo spettacolo e le esplorazioni. Appositamente per i bambini è predisposta un’ampia area (Adventure Island) in cui divertirsi da soli o in compagnia di mamma e papà.
il Parco Oltremare è aperto tutti i giorni dal 30 marzo al 16 settembre con orario continuato; il biglietto d’ingresso è gratuito per bambini sotto il metro d’altezza.
www.oltremare.org

I parchi del centro Italia
Nel cuore della capitale è possibile far visita ad uno dei più grandi giardini zoologici d’Europa. Il Bioparco di Roma si trova all’interno di Villa Borghese, ospita 222 specie di animali differenti ed è dotato di un rettilario suddiviso in tre aree (area tropicale, area degli invertebrati e area degli anfibi). Nel corso della nostra visita potremo conoscere i tenerissimi cuccioli di leopardo, zebra, giraffa, cercocebo ed armadillo.
Per poter accrescere le conoscenze sulle magnifiche specie presenti nel parco, è consentito ai visitatori di assistere ai pasti degli animali. Una collezione botanica arricchita con centinaia di specie esotiche ci accompagna nel nostro viaggio nel regno animale. Per le soste si può usufruire delle aree pic-nic portando il pranzo al sacco o approfittando della presenza di bar e punti di ristorazione.
Il Bioparco è aperto tutti i giorni dell’anno (escluso il 25 Dicembre) e osserva orario continuato; l’ingresso è gratuito per i bambini di altezza inferiore il metro, gli invalidi e portatori di handicap.
www.bioparco.it

Il Sacro Bosco di Bomarzo, ribattezzato Parco dei mostri, si trova a Bomarzo, a pochi chilometri da Viterbo. In questo giardino ammireremo fantasiose rappresentazioni in pietra, come l’orco, la lotta tra i draghi o l’animale a tre teste.
All’interno di questo parco è presente un’area giochi per bambini e un’area pic-nic in cui è possibile fare il barbeque.
E’ possibile visitare il parco tutti i giorni, l’ingresso è a pagamento.
www.parcodeimostri.com/

Cammineremo su ponti tibetani e attraverseremo tunnel tirolesi grazie agli avventurosi percorsi in altezza costruiti tra gli alberi nel Parco avventura Majella, il primo parco acrobatico d’Abruzzo situato nel cuore del parco nazionale della Majella. I percorsi sono divisi per fasce di età e per livelli di difficoltà, in modo che anche i bambini dell’età di due anni possano accedervi. I minori dovranno essere accompagnati da un adulto responsabile che li assisterà da terra o sui percorsi in altezza per l’intera durata dell’attività. La sicurezza è garantita dall’utilizzo dell’ attrezzatura apposita e dalla presenza costante del personale qualificato.
Da inizio Aprile a fine Agosto è possibile accedere al parco tutti giorni, orario continuato. L’ingresso al parco è gratuito, l’accesso a pagamento è solo per chi fa uso dei percorsi avventura o attività proposte (laboratori ricreativi, escursioni a piedi, nolo, mountain-bike e tanto altro).
www.parconaturalemajella.it

I parchi del sud e delle isole
In provincia di Brindisi troviamo Lo zoosafari di Fasano, uno degli zoo parchi faunistici più grandi in Europa per numero di specie animali che ospita (circa 1700 esemplari di 200 specie diverse). Al suo interno gli animali vivono in totale libertà. Il parco è suddiviso in diverse aree faunistiche quali il safari, la sala tropicale, la sala ornitologica e il delfinario. Con il metrozoo si può attraversare il “lago dei mammiferi”, un suggestivo angolo del parco dove ci sono orsi, ippopotami, rinoceronti, ecc. Allo zoosafari è annesso Fasanolandia, un parco divertimenti attualmente dotato di oltre 25 attrazioni, dalle più tranquille alle più spericolate, rivolte a diverse fasce di età. Per finire, il teatro polifunzionale ospita spettacoli di varietà e di illusionismo.
Il parco è aperto tutti i giorni da Aprile a Settembre, in Ottobre chiude solo il martedì, mentre in autunno è aperto esclusivamente nei week-end.
Per l’ingresso si possono acquistare 3 differenti tipologie di biglietto: il primo è faunistico, prevede un tempo di visita maggiore e comprende tutti i reparti animali. Il secondo biglietto è dedicato esclusivamente al parco divertimenti, mentre il terzo biglietto comprende esclusivamente il delfinario.
www.zoosafari.it

Per gli abitanti e i vacanzieri della Sardegna è possibile visitare Sardegna in miniatura, situata nella vallata sottostante la Giara di Tuili. Il parco ha al suo interno una ricostruzione in scala dei monumenti più rappresentativi della Sardegna. Il percorso, accessibile anche ai diversamente abili in carrozzina, consentirà di conoscere questa meravigliosa isola. Tante altre attrazioni ci attendono in Sardegna in miniatura, come il museo dell’astronomia e il planetario, o ancora la cupola di vetro all’interno della quale è custodita una vera foresta pluviale con tanto di animali tropicali. Inoltre una mostra interamente dedicata a Charles Darwin farà conoscere le scoperte che lo hanno condotto alla formulazione della teoria dell’evoluzione.
Sardegna in miniatura è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 17. E’ possibile acquistare diverse tipologie di biglietti a seconda delle aree del parco che si intendono visitare.
www.sardegnainminiatura.it

Il 4 Marzo riaprirà il Bioparco di Sicilia, situato a Palermo. All’interno di questo parco, oltre alle ricostruzioni di 20 specie di dinosauri, troveremo una serra ricca di piante tropicali che ospita al suo interno un terrario con tante specie di rettili viventi. Al Bioparco è possibile trascorrere una giornata a diretto contatto con la natura visitando lo zoo e l’acquario, studiando i fossili e scoprendo i continenti.
Il parco è aperto tutti i giorni e prevede l’ingresso a pagamento con tariffa ridotta per gli over 65 e per bambini di età compresa tra i 2 e i 10 anni.
www.bioparcodisicilia.it

Simona Marchionni

- -



Advertising