prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

San Valentino, le sue leggende e qualche dolcetto da gustare insieme

febbraio 12, 2013 9:30 am

In tutto il mondo non solo gli innamorati ma anche tutti coloro che si voglio bene si scambiano gli auguri, un piccolo regalo simbolico o un fiore. Noi vi proponiamo lo scambio di un dolcetto da fare velocemente in casa.

La leggenda più conosciuta racconta dell’imperatore Claudio ll°, nel 270 e.v. che voleva avere un esercito di validi soldati e per questo era arrivato a proibire i matrimoni così che i ragazzi potessero arruolarsi per andare a combattere. Un sacerdote dell’epoca, Valentino, si adoperò per far sì che l’amore potesse essere coronato nonostante il matrimonio fosse stato proibito, iniziando a unire in matrimonio le coppie innamorate. Sfortunatamente Valentino venne scoperto e condannato a morte dall’imperatore Claudio per aver infranto la legge. Il 14 febbraio Valentino fu ucciso.
La leggenda più ammirata e quella che racconta di Cupido. Cupido era il figlio di Venere, la dea dell’Amore e della Bellezza. Psyche era invece una principessa terrena, era così bella al punto che Venere iniziò ad esserne gelosa ed ordinò a Cupido di punire i terreni. E, invece, accadde l’imprevisto: Cupido si innamorò perdutamente di Psyche e dopo una serie di eventi negativi alla fine la ragazza perse la vita. Cupido riuscì però a svegliarla e la sposo trasformandola in una Dea.
In Cina, viene raccontata l’ultima leggenda, una storia simile a quella di Cupido e Psyche. I personaggi narrati sono l’immortale Zhinu innamorato della giovane Contadina Niulamg. Loro sono stati mandati su due differenti stelle: Vega e Altair, separati dalla Via Lattea. E’ quindi permesso loro di incontrarsi solo una volta all’anno.Il giorno dell’amore viene celebrato in tutto il mondo perché l’innamoramento è uno stato emotivo provato da tutti gli esseri viventi, non solo gli uomini e le donne si innamorano ma anche i bambini e perfino gli animali.
Negli Stati Uniti il giorno di San Valentino non è dedicato solo agli innamorati ma anche a tutte le persone che si vogliono bene. I bambini elaborano delle speciali cartoline da inviare ai propri compagni di classe, ai genitori ed agli amici. Il modo per dirsi ti voglio bene oltre alle cartoline è quello di regalarsi reciprocamente piccoli regali e dolcetti.

Tartlets per due
Ingredienti
•Gr. 100 mascarpone
•2 cucchiai di latte
•3 cucchiaini di zucchero di canna
•Pasta sfoglia congelata
•2 cucchiaini di marmellata di albicocche
•Pera o mela a fetine sottili
•1 rosso di uovo
•2 cucchiai di succo d’arancia

Preparazione – tempo stimato 15 minuti
1.Battere insieme mascarpone, succo d’arancia ed un cucchiaio di latte fino ad avere una crema delicata. E’ preferibile preparare la crema il giorno prima e tenerla in frigo;
2.Scaldare in forno a 200° ed ungere con del burro la leccarda
3.Ritagliare dalla pasta sfoglia la forma geometrica desiderata: i dischi o cuori ed adagiarli sulla leccarda
4.Su ogni cuore o disco stendere della marmellata , adagiarci sopra le fette di mela o di pera
5.Battere il rosso dell’uovo insieme al restante latte e con un pennello passarlo sopra la frutta e cospargere ancora sopra dello zucchero di canna.
6.Mettere tutto in forno per 15 minuti fino a quando la pasta sfoglia non diventa gonfia e dorata.
7.Una volta sfornata lasciare intiepidire ed accompagnare il tutto con la crema di mascarpone all’arancia

Fig-Tartlets

Wickedly brownies
Ingredienti
•Gr. 300 cioccolato fondente tritato
•Gr. 250 burro
•Gr. 400 zucchero semolato
•5 uova leggermente sbattute
•Gr.200 farina
•Gr. 150 cioccolato al latte a pezzettini
•1 teglia quadrata

Preparazione – tempo stimato 1 ora
1.Riscaldare il forno a 170 C, Sciogliere il cioccolato e il burro molto delicatamente in una casseruola. Mescolare lo zucchero e una volta raffreddato velocemente, mescolare le uova. Non preoccupatevi se si coagula, continuare a mescolare e tutto tornerà cremoso.
2.Aggiungere la farina, un pizzico di sale e aggiungere i pezzetti di cioccolato
3.Versare nello stampo preparato e cuocere per 40 minuti. Raffreddare leggermente prima di mettere tutto nel frigo per far indurire i brownies, una volta freddi tagliare in quadrati con un coltello caldo, asciutto.

I brownies si manterranno in un contenitore sigillato per un massimo di una settimana

BROWNIES

- -



Advertising