prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

L’Ente Nazionale Sordi

febbraio 13, 2001 12:00 pm

Un’organizzazione che tutela gli interessi di coloro che non hanno l’uso della parola e dell’udito L’Ente Nazionale Sordi nasce a Padova nel 1932 come associazione che intende operare a favore delle persone sordomute. Viene in seguito riconosciuta Ente Morale nel 1942, assumendo successivamente una propria personalità giuridica di diritto privato, ed infine, più recentemente, diventando…

Un’organizzazione che tutela gli interessi di coloro che non hanno l’uso della parola e dell’udito

L’Ente Nazionale Sordi nasce a Padova nel 1932 come associazione che intende operare a favore delle persone sordomute. Viene in seguito riconosciuta Ente Morale nel 1942, assumendo successivamente una propria personalità giuridica di diritto privato, ed infine, più recentemente, diventando un’Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale (ONLUS).
I principali obiettivi di questa organizzazione sono:

  • Tutelare, rappresentare e difendere gli interessi morali, civili ed economici dei minorati dell’udito e della parola.
  • Adempiere ai compiti previsti dalle Leggi dello Stato e delle Regioni, nonché ogni iniziativa ad esse riferite.
  • Promuovere la crescita, la piena autonomia e l’integrazione scolastica, lavorativa e sociale dei minorati dell’udito e della parola.
  • Tutelare e valorizzare la cultura dei Sordi e la Lingua dei Segni.
  • Svolgere e promuovere attività culturali, ricreative, sportive e del tempo libero.

Operativamente, l’Ens si articola in cinque dipartimenti che svolgono e coordinano l’attività a livello nazionale nei vari campi di interesse:
  • Dipartimento formazione ed aggiornamento sulla lingua e cultura dei sordi
  • Dipartimento scuola, educazione, università.
  • Dipartimento orientamento, formazione professionale, lavoro sicurezza sociale.
  • Dipartimento medico scientifico, medicina legale e delle assicurazioni.
  • Dipartimento arte, teatro, cinema e tempo libero.

Interessante notare come l’Ente Sordi preveda anche al suo interno un Comitato Giovani che si occupa di gestire, rappresentare e promuovere le istanze più specifiche dei giovani sordomuti, coordinando tutti i gruppi giovanili a livello nazionale.
L’Organizzazione, per raggiungere i suoi scopi istituzionali, opera come interlocutore privilegiato delle istituzioni e delle parti sociali riguardo alle problematiche delle persone con minorazione dell’udito e della parola.
Solo per citare qualche esempio, l’Ens collabora con lo Stato, le Regioni e gli Enti Locali nel campo dell’istruzione dei sordi per assicurare un apparato scolastico flessibile attraverso il sistema del bilinguismo della lingua dei segni e della lingua parlata. Inoltre si occupa di promuovere, presso Enti Locali e organismi privati, particolari interventi di assistenza a favore dei sordomuti anziani, pluriminorati e/o affetti da malattie genetiche. In collaborazione con il Servizio Sanitario Nazionale, l’Ens opera per la promozione e la divulgazione delle iniziative nel campo della profilassi, della prevenzione e dell’educazione sanitaria.
Molteplici dunque le attività di questa impegnatissima associazione il cui raggio d’azione è amplissimo e le cui capacità propositive e organizzative sono notevoli.

In Rete:
Il sito ufficiale dell’Ens

 

Luciano Chicarella

- -



Advertising