prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Un aiuto quando si è in tanti

settembre 24, 2007 12:00 pm

Consigli pratici e obiettivi legislativi: ecco l’attività dell’Associazione Nazionale Famiglie Numerose Dura, la vita delle famiglia numerose oggi. Chi ha quattro, cinque figli o più (e genitori così ce ne sono, un po’ in tutta Italia) sa che cosa significhi combattere ogni giorno con il costo della vita moderna, che, tra affitti alle stelle, tasse…

Consigli pratici e obiettivi legislativi: ecco l’attività dell’Associazione Nazionale Famiglie Numerose

Dura, la vita delle famiglia numerose oggi. Chi ha quattro, cinque figli o più (e genitori così ce ne sono, un po’ in tutta Italia) sa che cosa significhi combattere ogni giorno con il costo della vita moderna, che, tra affitti alle stelle, tasse scolastiche, libri e abbigliamento per tutti lascia poco spazio per altri desideri legittimi di figli e genitori, come una vacanza, un’ora di sport e un regalo in più. Eppure, nessuna di queste famiglie tornerebbe indietro, nessuna viene neppure sfiorata dal pensiero “Se ne avessimo uno in meno”, perché la gioia di vivere e il piacere di essere in tanti è un incentivo più grande dei problemi quotidiani.

Quando l’associazione è una famiglia di famiglie
Per dare una mano a questi piccole (si fa per dire) comunità domestiche, da qualche anno esiste l’Associazione Nazionale Famiglie Numerose (ANFN). Come dicono gli stessi fondatori, l’associazione è una “famiglia di famiglie” nata quasi per caso, dall’incontro di due padri, entrambi con cinque figli, che hanno capito che la solidarietà tra famiglie poteva essere la soluzione alle difficoltà piccole e grandi di tutti i giorni. L’associazione, che ha numerose sedi in ogni regione italiana, è dedicata a tutti coloro che hanno almeno quattro figli, naturali o adottati. Occorre una tessera, da rinnovare ogni anno, per unirsi nella grande famiglia della associazione. Chi vuole saperne di più, può consultare il sito www.famiglienumerose.org. Basta un click per trovarsi in un vero e proprio quartiere, virtuale e interattivo, dove tutti si conoscono e si scambiano le dritte giuste per rendersi la vita più facile e felice. L’associazione ha proprio tutto: un suo statuto, una carta dei valori, un consiglio direttivo, come per rassicurare (nel caso ce ne fosse bisogno) della serietà dei propri intenti. Una piacevole curiosità: ogni carica del consiglio direttivo è ricoperta non da una persona, ma da una coppia, di genitori ovviamente.

Un sito ricco di consigli utili e soluzioni pratiche
Navigare nel sito, per chi non lo ha ancora fatto, è una continua scoperta, perché si può trovare tutto quello che serve. A partire dagli aiuti per le difficoltà pratiche, come trovare la casa giusta per una famiglia numerosa, acquistare un’auto sufficientemente grande da poter ospitare almeno sei-sette persone, sapere dove si vendono stock di pannolini con un forte risparmio. Le iniziative per andare incontro alle famiglie numerose sono anche altre: c’è l’elenco dei negozi convenzionati con l’associazione, che offrono di tutto, dagli abiti agli arredi domestici, dalle vacanze alle occasioni di divertimento per quelli che sono in tanti. A destra della home page c’è anche il link con enti e banche convenzionate con l’associazione, che offrono condizioni particolarmente vantaggiose per le famiglie con tanti bambini. Una delle ultime novità è la Family Card, iniziativa promossa dalla collaborazione tra la sezione milanese dell’associazione e Palazzo Marino: le famiglie numerose potranno usufruire di speciali sconti su spesa, abbigliamento e trasporti. E poi c’è la community, uno spazio in cui i genitori e figli si possono incontrare, scambiare idee e suggerimenti, lanciare proposte: offerte e proposte di lavoro; ricette sane e gustose, spesso realizzate con ingredienti “poveri”, per saziare la tribù; giochi e consigli su come inventarseli in casa o le dritte per evitare quelli pericolosi; fiabe della buona notte.

Le battaglie per ottenere leggi più giuste
L’associazione, però, va anche oltre. Ai suoi associati e a coloro che visitano il sito offre un panorama completo della famiglia in Italia, senza perdere d’occhio l’Europa e il mondo. Attenta alle politiche sociali e a tutte le iniziative a favore di coloro che hanno tanti figli, ha l’obiettivo di rivalutare il ruolo della famiglia come ambito più tradizionale di affetti veri, difficoltà e gioia quotidiana. Vuole restituire alla donna che decide di lasciare il lavoro per seguire i figli (e non è detto che si tratti sempre di una scelta obbligata) la dignità di essere valutata come persona e non soltanto come mamma. Intende informare su un concetto di famiglia “diverso”, ma non per questo meno carico di importanza e calore umano: la possibilità di allargarsi non solo mettendo al mondo figli propri, ma chiedendo un bambino in affido. Una scelta non facile per i genitori, che obbliga spesso a una separazione dolorosa, che essenziale per offrire a bambini meno fortunati l’opportunità di vivere gli anni dell’infanzia in un ambiente sereno e normale. L’associazione intende toccare anche capitoli delicati, rivolgendosi ai genitori di ragazzi portatori di handicap, per essere loro vicini e informarli sulle facilitazioni alle quali hanno diritto. Una novità, per esempio, è il diritto a ottenere il prepensionamento per assistere un figlio disabile: si tratta di un’iniziativa partita un anno fa come petizione e che oggi ha quasi raggiunto il numero di firme necessarie per avere la dignità di una proposta di legge. Un buon successo, il cui merito va in parte anche all’Associazione Nazionale Famiglie Numerose.

In Rete
Associazione Nazionale Famiglie Numerose
www.famiglienumerose.org

 

Roberta Raviolo

- -



Advertising