prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Guida per Genitori firma la Carta dei doveri dei genitori nello sport

dicembre 16, 2015 9:13 am

La carta dei doveri dei genitori nello sport è una guida pensata e voluta dal Panathlon International per rendere l’attività sportiva dei ragazzi libera e incondizionata.

La filosofia del Panathlon International è di valorizzare al massimo le persone attraverso lo sport affinché  vengano superate tutte le barriere culturali, razziali e di genere  favorendo  l’integrazione dei diversamente abili. Lo scopo del Panathlon è quindi favorire l’amicizia tra tutti gli atleti, piccoli e grandi e tutti coloro che intervengono nell’organizzazione dello sport. Per questo motivo partecipa alla elaborazione delle normative sportive con funzione di consultazione e programmazione ma soprattutto si adopera affinché l’educazione sportiva venga garantita a tutti a partire dalla scuola. Il Panathlon International è stato riconosciuto ufficialmente dal Comitato Internazionale Olimpico; fa parte dell’Associazione Generale delle Federazioni Internazionali Sportive – AGFIS, del Comitato Internazionale Fair Play – CIFP e dell’International Council of Sport Science and Physical Education – ICSSPE; è in relazioni sistematiche con l’UNESCO e con l’Associazione Nazionale Comitati Olimpici Europei – COE.

E, proprio per tenere fede ai principi per cui è stata costituita, la Panathlon Internationl ha elaborato la carta dei doveri dei genitori nello sport. L’associazione Guida per Genitori ha tra le proprie competenze dare sostegno ai genitori nella crescita della prole con particolare interesse alla salute dei bambini, all’educazione ed alla loro formazione oltre alla difesa dei minori e alla tutela dei loro diritti fondamentali attraverso l’informazione continua e capillare: per questo, ha deciso di firmare un accordo per diffondere  il contenuto della carta. Per adempiere al proprio obiettivo, infatti, l’associazione Guida per Genitori, può stringere rapporti di collaborazione con altre associazioni con  finalità complementari.

Il 16 dicembre la firma congiunta tra Panathlon e Guida per Genitori
La carta dei doveri del genitore ha come obiettivo sensibilizzare il genitore verso una equilibrata azione educativa nella crescita di un giovane nel mondo dello sport. Di seguito ne viene riportato per diffusione il contenuto integrale:

CARTA DEI DOVERI DEL GENITORE NELLO SPORT

  • La scelta della disciplina sportiva preferita spetta ai miei figli in totale autonomia e senza condizionamenti da parte mia;
  • Mio dovere è verificare che l’attività sportiva sia funzionale alla loro educazione e alla loro crescita psico-fisica,  armonizzando il tempo dello sport con gli impegni scolastici e con una serena vita famigliare;
  • Eviterò ai miei figli, fino all’età di 14 anni, pesanti attività agonistiche, salvo discipline formative, privilegiando lo sport ludico e ricreativo;
  • Li seguirò con discrezione, con il loro consenso, se servirà ad aiutarli ad avere con lo sport un rapporto equilibrato;
  • Non chiederò agli allenatori dei miei figli nulla che non sia utile alla loro crescita e commisurato ai loro meriti e potenzialità;
  • Dirò ai miei figli che per essere bravi sportivi e sentirsi felici nella vita non è necessario diventare campioni;
  • Ricorderò loro che anche le sconfitte aiutano a crescere perché servono per diventare più saggi;
  • Indicherò loro i valori del Panathlon come fondamento etico per affrontare una  corretta esperienza sportiva;
  • Al loro ritorno a casa non chiederò se abbiano vinto o perso ma se si sentano migliori. Né chiederò quanti goal abbiano segnato o subito o quanti record abbiano battuto, ma se si siano divertiti;
  • Vorrò specchiarmi nei loro occhi ogni giorno e ritrovare il mio sorriso giovane.

La Redazione di Guidagenitori

- -


ARTICOLI CORRELATI