prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

“Voglio un figlio”

settembre 18, 2003 12:00 pm

Bastano poche parole per cambiare una vita… Lilith ha deciso di affrontare il grande tema della gravidanza Care amiche del Toro sposate a uno Scorpione settembre è il mese più adatto per concepire il vostro primo figlio. Nascerà a giugno, sotto il segno del Cancro, salvaguardando l’armonia familiare e, soprattutto, permettendovi di evitare una gravidanza…

Bastano poche parole per cambiare una vita… Lilith ha deciso di affrontare il grande tema della gravidanza

Care amiche del Toro sposate a uno Scorpione settembre è il mese più adatto per concepire il vostro primo figlio. Nascerà a giugno, sotto il segno del Cancro, salvaguardando l’armonia familiare e, soprattutto, permettendovi di evitare una gravidanza nei mesi caldi (e concedervi faticose sudate nell’allattamento estivo, quando si suda già). Quindi abbandonate pillola o preservativi e munitevi di termometro per calcolare il momento esatto dell’ovulazione, mangiate dolce o salato a seconda del sesso che preferite e preparatevi a un’intensa vita sessuale.
Tutto ciò vale anche per tutte le primipare di altri segni, un occhio di riguardo alla scadenza dei nove mesi e alle compatibilità astrologiche del nucleo familiare (se siete del Sagittario, sposate a un Ariete, vi sconsiglio un piccolo cancerino, meglio rimandare a Natale per una Bilancia o a fine ottobre per un bel Leone).

Sta di fatto che tutte, da un po’ di tempo, godete di rapporti soddisfacenti col vostro partner, che vi guarda ancora con uno sguardo tra il lubrico e il porco e che anche voi, diciamocelo, non sembrate proprio una santarellina. E’ arrivata l’ora di farla finita. Il segnale sarà la frase: ‘Voglio un figlio’, possibilmente detta nel pieno di un amplesso. Seguirà una pausa di riflessione caratterizzata dalla caduta verticale della libido e anche di qualcosa d’altro. Vi guarderà sorpreso di fronte a un desiderio abbastanza singolare, dal momento che avete già lui. Non vi basta?

Di solito però, dopo un paio di mesi di astinenza forzata (dettata da un numero incredibile di impegni lavorativi e accompagnata da pianti e discussioni feroci) cede e voi potete finalmente cominciare a prendere la temperatura basale. Vi aprite dunque a una nuova stagione della vostra sessualità: quando il desiderio viene soppiantato da un ovulo fecondabile, nemmeno il Kamasutra riesce a immaginare pose plastiche tipo ‘lui in poltrona che guarda la finale di Coppa e voi sopra’ o ‘voi in cucina che caricate la lavatrice e lui dietro’. Di solito funziona (se siete una coppia fortunata subito, sennò vi aspettano mesi per sperimentare insospettabili dosi ginniche) e finalmente il test, che trepido attende ogni mese in bagno un risultato positivo, vi sorride dalla provetta. E’ fatta, sarete in tre. Ma l’avventura è appena iniziata…

 

Lilith

- -



Advertising