prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Guerra ai nuovi partner

gennaio 27, 2003 12:00 pm

Ecco i consigli di Lilith ai figli di genitori separati, con qualche avvertenza utile anche a mamme e papà Cari bambini,papà e mamma hanno divorziato e ciò va bene: non solo sono finite le urla disumane, ma si può contare sul triplo dei regali in ogni occasione (e su genitori a “zerbino”). Ora il guaio…

Ecco i consigli di Lilith ai figli di genitori separati, con qualche avvertenza utile anche a mamme e papà

Cari bambini,

papà e mamma hanno divorziato e ciò va bene: non solo sono finite le urla disumane, ma si può contare sul triplo dei regali in ogni occasione (e su genitori a “zerbino”). Ora il guaio è che quei due, non paghi dei loro errori, hanno deciso di riprovarci. E voi sapete che non è cosa adatta a loro! Eccovi dunque un bell’elenco di scherzetti per mettere alla prova le intenzioni dei potenziali aspiranti alla mano di mamma o papà.

Scherzo per figlio maschio alle prese con l’aspirante nuovo marito di mamma – Si organizza una bella partita di pallone: ignorate la palla e mirate agli stinchi. Marcatelo a uomo e sgambettatelo, cercando di farlo cadere a terra, poi calpestate gli occhiali. Se vi sorride e non vi manda a quel paese (salvo poi offrirvi un gelato per fare pace) avrete la certezza che mamma sta rimettendosi nei casini. Agite di conseguenza, pretendendo di dormire solo con lei nel lettone. Tenendo presente che poi, però, saranno cavoli vostri disfarvene (della mamma) quando sarete voi in odore di matrimonio!

Scherzo per figlio maschio versus nuova moglie di papà – La prima settimana sfoderate tutto il vostro sex appeal, conversando con lei amabilmente su qualsiasi argomento. Apritele la portiera dell’auto e dimostratele che non siete un ometto, ma un vero gentleman. Cucinatevela ben bene e quindi cospargete la sua pelliccia di Vinavil (bastano poche gocce). Nei giorni seguenti incollate un chewingum masticato alla suola degli stivali, quindi un po’ di plastina colorata nella falda del cappello. Fatele trovare una micromachine proprio all’ingresso, mentre le aprite signorilmente la porta. E guardatela cadere dai tacchi senza ridere, ma porgendole cavallerescamente il braccio. Se non capisce che siete stati voi è proprio fessa e va abbattuta. In tal caso decidete di abbandonare la scuola, anche se siete in prima elementare, simulate spaventosi tic nervosi e pisciatevi tranquillamente a letto ogni notte. Tra lei e il vostro psicologo papà sceglierà quest’ultimo (se prenderete la precauzione di disegnare solo lei con la matita nera e i capelli della Signora Simpson, tipico simbolo fallico).

Scherzo di figlia femmina per nuovo marito di mamma – E’ semplicissimo: ogni volta che lo vedete saltategli in braccio con molto entusiasmo. Posizionatevi con energia al centro, ossia tra la gamba destra e quella sinistra. Dovete cascare a peso morto e con violenza proprio lì. Non preoccupatevi se lancerà un gemito, agli inizi soffocato. Solo quando vi manderà palesemente “vaffanculo” avrete la prova che mamma s’è trovata almeno “un uomo con le palle”. Non ce ne sono molti, quindi lasciate che se lo goda.

Scherzo di figlia femmina per la mammastra – Siete fortunate, potete dar fondo sin dalla più tenera infanzia a tutta la crudeltà che solo le femmine sanno riservare al gentil sesso. Usatele i trucchi per disegnare, esibitevi in sfilate di moda coi suoi vestiti preferiti, lasciate tutto in rigoroso disordine, svuotatele il frigorifero o dichiarate liberamente che quanto ha cucinato fa schifo. Tanto papà non ha occhi che per voi (e pensa di cucinarsela poi con altre tecniche). Se non è una cretina un giorno vi metterà con le spalle al muro e vi chiederà, guardandovi con altrettanta femminile sagacia negli occhi, “Perchè mi odi?”. Quella è una capace di prendervi anche in braccio e coccolarvi quando siete disperate. Siete fregate: due mamme al posto di una…

 

Lilith

- -



Advertising