prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Vai con la pillola…

gennaio 8, 2003 12:00 pm

Gli americani concedono ai bambini i “benefici” del Prozac? Noi rispondiamo con la famacopea di Lilith Finalmente possiamo risolvere anche noi, come le mamme americane, ogni problema dei nostri figli a ogni età, a partire dalla nascita. Al pari dei raeliani, specializzati nella clonazione delle bufale, io ho stilato una personale farmacopea di alto valore…

Gli americani concedono ai bambini i “benefici” del Prozac? Noi rispondiamo con la famacopea di Lilith

Finalmente possiamo risolvere anche noi, come le mamme americane, ogni problema dei nostri figli a ogni età, a partire dalla nascita. Al pari dei raeliani, specializzati nella clonazione delle bufale, io ho stilato una personale farmacopea di alto valore scientifico.

Il vostro bambino di tre mesi soffre di coliche gassose? Nessun problema se usate Petolin gocce, lo stimolante che opera sul ritmo dello sfintere: è un farmaco straordinario, la vostra creatura emetterà tutta quell’aria che attualmente sta solo imparando a non assorbire poppando.

Bisogna pulirgli bene il prepuzio per evitare la fimosi? Viagrabeb garantisce un’erezione perenne anche a dieci giorni dalla nascita.

La creatura gattona e sbatte la zucca ogni momento urlando ossessivamente? C’è Cascoten, farmaco antidepressivo che inibisce la scatola cranica. Anche in presenza di trauma il bimbo riderà giocondo, evitando di allarmarvi per un nonnulla (o per qualcosa).

Vostro figlio parla troppo, sfinendovi coi suoi perché? Piantalan, pillolina di facile ingestione, controlla e robotizza il flusso verbale.

Nel caso lo voleste (in occasione di una festa in famiglia o del primo giorno d’asilo) particolarmente brillante, potrete controbilanciare gli effetti con Ciacolin, stimolante elettrico della parola: funziona a pile mignon e possiede un migliaio di termini traducibili attualmente in tre lingue.

Ma la vera tragedia si prospetta se il ragazzino si muove e manifesta preoccupanti tendenze alla corsa, al salto, quando non al fascino per una vita all’aria aperta. Potrebbe trattarsi anche di bambino con sintomi da desiderio di divertimento dopo cinque ore di scuola immobile in un banco. In questo caso di disumana gravità, suggerisco una “sniffata” di Ipnozac, polvere miracolosa che catalizza lo sguardo della creatura sulle labbra di maestre e genitori.

Se poi, dopo la scuola, lo volete vedere primeggiare in qualche agone sportivo, la soluzione migliore è, semplicemente, una bella “pista” di Cocaina, facilmente reperibile, se non in farmacia, dai migliori pusher della vostra città.

Come vedete, dalla primissima infanzia all’adolescenza (età in cui buona parte comincia a rincoglionirsi da sé e in compagnia, snobbando le case farmaceutiche, sfuggendo i controlli della famiglia e ricorrendo a diffusi rimedi naturali, quali alcool, hashish e marjuana), con un sapiente uso di farmaci che inibiscono o disinibiscono emozioni, sensazioni e slancio vitale è possibile ottenere il figlio che tutte abbiamo sognato.

Volete un figlio che pianga solo per commozione? Mammasig, basta una pillola prima di andare a dormire. Desiderate che sorrida sempre? Ottimo il Solletichian in sospensione. Lo preferite che si muova a comando? Risultati stupendi dà l’abbinata Fermolìn e Prontiattentiviazac. Lo sognate pronto a baciarvi? Smacklin, burro cacao stimolante delle labbra e ipodermoprotettivo anche in presenza di raggi HIV.

Però, ascoltatemi, se questo è il figlio che volete, io posso suggerirvi un farmaco che da solo li riassume tutti. E’ addirittura prescritto dalla mutua e dà risultati ottimali. Si chiama pillola anticoncezionale. L’unica rottura di scatole è doversi ricordare ogni sera di prenderla. Ma rispetto ai problemi che crea un bambino a una mamma….

 

Lilith

- -


ARTICOLI CORRELATI