prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Aiuto, si lava!

novembre 6, 2002 12:00 pm

Il bagno è sempre occupato? Il consumo di shampoo e deodoranti è aumentato? Attente, arriva l’adolescenza. Arriva il giorno in cui cercherete invano la vostra creatura, per poi scoprirla chiusa a chiave nell’ultimo posto al mondo in cui la si può immaginare: il bagno. Non solo, appurerete con stupore che vi si è rinchiusa per…

Il bagno è sempre occupato? Il consumo di shampoo e deodoranti è aumentato? Attente, arriva l’adolescenza.

Arriva il giorno in cui cercherete invano la vostra creatura, per poi scoprirla chiusa a chiave nell’ultimo posto al mondo in cui la si può immaginare: il bagno. Non solo, appurerete con stupore che vi si è rinchiusa per … lavarsi! Ebbene, prendetene atto, è il primo inequivocabile segno che ha salutato per sempre l’infanzia e che per voi comincia l’incubo della sua adolescenza.

La gioia di saperla pulita durerà pochissimo. Imparerete a vostre spese che l’accesso al bagno vi è consentito solo in orario notturno e che i costi igienici raggiungono quelli scolastici.
Gettate pure gli spazzolini da denti intonsi a forma di Paperino e i tubetti semiaperti di dentifricio alla fragolina di bosco. La creatura preferisce lo spazzolino elettrico e dentifrici alla menta piperita (un tubetto al giorno, data l’abitudine a schiacciarlo inesorabilmente nel mezzo) da abbinare a un bagno schiuma (un flacone quotidiano) al pino silvestre per i maschietti e all’albicocca caramellata per le femminucce.
Dopo la prima ora di silenzio, vi chiederete se non è annegata in vasca. Non preoccupatevi prima o poi esce. Per i maschi solitamente il periodo delle abluzioni dura il tempo di prendere coscienza che una lieve peluria è comparsa ‘proprio lì’ e che tra la compagna di banco e una partita di pallone (da cui uscire puzzolenti come capre) è pur sempre preferibile la seconda. Le madri di maschio, dunque, ne escono abbastanza bene, limitandosi ad acquistare gel appiccicosi da spalmare sui capelli luridi.

Altro discorso quello delle madri di femmina: una delle cause della carenza d’acqua nel mondo è l’esistenza di femmine adolescenti in occidente. Le acque reflue vengono poi inquinate in dosi industriali da shampoo alla camomilla ossigenante, dopo-shampoo all’olio di azurcene mandorlato, bagno schiuma al patchouli chimico. Il buco nell’ozono si moltiplica di ora in ora grazie ai deodoranti al talco borato. Ma, soprattutto, Bush è costretto a invadere l’Iraq per assicurare a vostra figlia quell’energia che serve a far funzionare il phon e la piastra.
Rassegnatevi. I danni che vostra figlia produrrà all’ambiente e alla pace (mondiale e familiare) sono destinati a durare senza tregua dalla stagione delle scelte da Petrolchimico a quella (ancor più pericolosa e costosa) del biologico (scomparsa dell’argilla dalla crosta terrestre, aumento del prezzo della camomilla e dei cetrioli, devastazione della pianta di salvia sul balcone, ecc.) fino a quella, temibile, dei diserbanti per gambe. Lasciatela fare. Tanto anche lei, da donna, si chiederà come voi: ‘Ma quand’è stata l’ultima volta che sono andata dal parrucchiere?’

 

Lilith

- -


ARTICOLI CORRELATI