prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Le tappe dello sviluppo neurosensoriale dei bambini

ottobre 10, 2018 10:00 am

Alla nascita il sistema neurosensoriale è ancora immaturo, l’intero sistema neuronale si completa verso il terzo anno di vita, per alcune capacità è necessario attendere i cinque anni

In modo schematico di seguito si evidenziano tutte le tappe dello sviluppo neuro sensoriale del bambini a partire dal nascita e fino al quinto anno di età. Di seguito sono elencate le fasi dello sviluppo così da essere in grado di valutare se, il proprio bambino, stia seguendo la corretta progressione neurologica.

Dalla nascita a 6 mesi

Il bambino inizia a piangere se sollecitato da un rumore forte
Si muove o si sveglia quando dorme se qualcuno provoca un rumore forte
E’ capace di produrre il suono “ooh” o “aah”
Ripete frequentemente lo stesso suono

 

Da 6 a 9 mesi

Gira la testa verso il lato da dove proviene un nuovo rumore
Risponde muovendosi o balbettando se chiamato con il suo nome
Migliora il balbettamento, inizia ad usare due sillabe
Riesce a vocalizzare suoni differenti

 

Da 9 a 15 mesi

Gira la testa in ogni direzione alla ricerca di un suono interessante
Risponde al suo nome quando viene chiamato a bassa voce
Usa la sua voce per attirare l’attenzione
Comincia ad usare singole parole
Fa richieste verbali ed interagisce con i genitori

 

Da 15 mesi a 24 mesi

Usa circa 20 o 25 parole
Usa due parole insieme di senso compiuto, ad es.: più acqua
Imita il suono di parole nuove
Riesce ad eseguire due comandi dati insieme, ad es.: prendi le scarpe e portale qui

 

Dai 2 ai 3 anni

Riesce a distinguere i differenti suoni come ad es.: il suono del telefono ed il suono del campanelli di casa
A due anni si esprime verbalmente con circa 250/300 parole
A tre anni si esprime verbalmente con circa 1.000 parole
Inizia a fare domande
Usa i pronomi – io e tu
Parla con frasi che contengono 3 o 4 parole

 

Dai 3 ai 4 anni

Comprende facilmente la conversazione
Ripete facilmente i suoni, a 4 anni riesce a riprodurre il suono r e l quasi correttamente
Inizia ad usare il plurale
Parla con frasi che contengono 4 o 5 parole
Racconta i fatti che riguardano la sua esperienza del passato recente
Parla in modo comprensibile

 

Dai 4 ai 5 anni

Sente e comprende il dialogo anche quando si parla a bassa voce
Usa correttamente tutti i suoni, eccezionalmente ha difficoltà con la “r” e la “l”
E’ in grado di spiegare le parole e gli oggetti che comunemente usa

 

Non dimenticare

Il vostro bambino deve sentire bene per imparare a parlare
Nessun bambino è troppo piccolo per essere sottoposto ad un test dell’udito
Parlate al vostro pediatra se avete il sospetto che il bambino non senta bene o non segue le tappe di sviluppo del linguaggio.

 

Dott.ssa Rosalba Trabalzini
Psichiatra – Psicoterapeuta- laureata in psicologia clinica

- -


ARTICOLI CORRELATI